Connect with us

Per Lei Combattiamo

ESCLUSIVA #ILSQ – Gregucci: “La Lazio del -9? Eravamo uomini prima che professionisti”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


gregucci-salernitana[1]

Grande esclusiva della redazione de “I Laziali Sono Qua“, trasmissione radiofonica in onda tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 sulle frequenze 88.100 FM di Elleradio, che ha contattato in esclusiva Angelo Adamo Gregucci, amatissimo difensore che ha vestito la maglia della Lazio dal 1986 al 1993 e attuale allenatore della Casertana.

 

Angelo qual è stato il più bel momento da laziale che hai vissuto?

Il ritorno alle coppe europee dopo tanti anni. Arrivai in un momento complicatissimo per la storia della Lazio.
Inizialmente fummo retrocessi in C, poi per fortuna la squalifica fu ridotta ai famosi 9 punti di penalizzazione in Serie B. Fu un’impresa eroica. Ricordo a tutti che allora una vittoria valeva 2 punti. Equivaleva ad avere 5 partite da recuperare.

 

Come hai vissuto l’annata del -9?

La Lazio del -9? Eravamo uomini prima che professionisti.
C’era un grandissimo senso di appartenenza e devo dire che sono orgoglioso di aver fatto parte di quel gruppo.

 

Il personaggio della Lazio che ti ha lasciato di più?

Difficilissimo da dire. Ho avuto la fortuna di incontrare dei grandissimi uomini. Eugenio Fascetti, Maurizio Manzini, Giorgio Calleri, Giovanni Cragnotti, il fratello di Sergio.
Forse in assoluto potrei dire Bob Lovati, uno che ha impersonato la Lazio in tutto e per tutto.

 

Oltre ad aver allenato in Italia, sei stato vice di Roberto Mancini in Inghilterra. Quali sono le maggiori differenze tra il calcio italiano e quello inglese?

Sono due sport e due mondi diversi. Negli ultimi venticinque anni l’Italia è rimasta ferma dov’era. Eravamo i numeri uno al mondo, ci siamo seduti. Siamo molto indietro sulle idee, sui progetti, un po’ su tutto.

 

Dalle tue parole traspare una certa amarezza…

Purtroppo l’Italia non è un paese meritocratico. I personaggi che comandano il nostro calcio valgono un terzo di quelli che c’erano anni fa. Ci sono grandi personaggi come Paolo Maldini che sono stati congedati tra i fischi. Lo trovo vergognoso. Uomini del genere andrebbero valorizzati.

 

Qual è la tua proposta per cambiare le cose?

Ci vogliono ordine, merito e disciplina. Basta con i ladri, i banditi e i raccomandati. Questo è il modo per uscire da questa impasse.

 

Venendo all’attualità. Cosa ti aspetti da Fiorentina-Lazio?

Sarà una partita molto difficile. La Fiorentina ha un progetto interessante e innovativo. Negli ultimi tempi è stata molto sfortunata soprattutto negli infortuni dei suoi due attaccanti.

Angelo chiudi il tuo intervento come meglio credi…

Lancio un appello a tutto il mondo del calcio. Si deve lavorare sul senso d’appartenenza. Le partite le vincono gli uomini, non i giocatori. 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio-Bologna, ecco i telecronisti Dazn designati per la gara

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Tutto pronto per l’inizio del campionato: questo fine settimana tornerà la Serie A, per una stagione totalmente diversa rispetto alle altre, visto che ci sarà lo stop a novembre e dicembre per via dei Mondiali che si disputeranno in Qatar. Domenica la Lazio esordirà alle 18.30 in casa contro il Bologna. La gara dell’Olimpico sarà trasmessa, oltre che su Dazn come di consueto, anche su Sky. A raccontare la sfida tra la squadra di Sarri e quella di Mihajlovic, ai microfoni Dazn ci sarà Federico Zanon accompagnato da un’ex conoscenza del mondo biancoceleste: Sergio Floccari.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW