Connect with us

Per Lei Combattiamo

Euforia Lazio, Lotito: “Stiamo tornando grandi”

Published

on

 


La dura vita del presidente Lotito! Sostiene la candidatura di Tavecchio e lo prendono in giro, compra il semi sconosciuto Djordjevic e lo prendono in giro (poi il suddetto semi sconosciuto trascina la Lazio a suon di goal e la musica cambia), compare ovunque con la sua giacchetta della Nazionale e (giustamente) lo prendono in giro, va a Firenze e i tifosi viola lo prendono in giro, lui però tira dritto per la sua strada, caparbio. Ma alla luce degli ottimi risultati ottenuti dalla sua Lazio, con le tre vittorie consecutive in campionato, di cui l’ultima ieri su un campo difficile come il Franchi di Firenze, il presidente non ha resistito e si è lasciato andare a dichiarazioni di soddisfazione e orgoglio, come riportato daTuttosport: “Ho visto una squadra di carattere, tenace e motivata nel raggiungere grandi risultati. Una squadra consapevole delle proprie potenzialità”. Stiamo tornando grandi, anche e soprattutto grazie ai nuovi innesti”, ha aggiunto il numero uno della società biancoceleste, consapevole di aver fatto un mercato di tutto rispetto nel corso della sessione estiva, nella quale sono arrivati, tra gli altri, il bomber Djordjevic (già a quota 5 reti) e Marco Parolo, senza dimenticare lo sfortunato Gentiletti, autore di ottime prestazioni prima dell’infortunio. “Davanti a noi c’è una stagione da riscattare”, ha continuato Lotito,“vogliamo arrivare fino in fondo, spero soprattutto con il sostegno dei tifosi. Segnali positivi per il prosieguo di un campionato ancora molto lungo e che potrebbe regalare grandi gioie al popolo biancoceleste, cui Lotito ha voluto lanciare un segnale distensivo. Basterà per conquistare il rispetto dei tifosi? 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

TMW | Lazio, Immobile oggi ci prova. Senza di lui in campionato solo 6 vittorie su 20 gare

Published

on

 


Ieri sera, dopo l’impegno con l’Adidas e la presentazione al Vaticano della Partita della pace, Immobile si è sottoposto alla risonanza decisiva al bicipite femorale della coscia destra, dove prima di Italia-Inghilterra si era formato un edema. L’esito è stato confortevole, le speranze sono aumentate tanto che oggi è atteso addirittura in campo: forzerà, ma non troppo.

Inutile dire quanto Sarri speri nel recupero del proprio capitano, i numeri testimoniano il motivo. Senza Ciro, i numeri della Lazio registrano una flessione. Considerando tutte le competizioni, il centravanti azzurro ha saltato 33 partite dal 2016: 13 sconfitte, 10 pareggi, 10 vittorie il bilancio, che diventa più negativo se si tiene conto solo della Serie A (20 assenze, solo 6 vittorie).

Ma a Formello vogliono andarci con i piedi di piombo. L’idea è non rischiare Immobile nella prima gara di un lungo tour de force che porterà al mondiale (12 partite in poco più di un mese). Se non dovesse farcela, ecco Pedro o Felipe Anderson come finti centravanti, con Cancellieri pronto a subentrare. Ciro però non molla, come ha sempre fatto.

Tuttomercatoweb.com.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW