Connect with us

Per Lei Combattiamo

FASCETTI: “QUEST’ANNO IL 3° POSTO NON MI SEMBRA IMPOSSIBILE. KEITA? MI HA UN…….”

Published

on

 


Grande esclusiva della redazione de “I Laziali Sono Qua”, trasmissione radiofonica in onda tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 sugli 88.100 FM che, in occasione del suo compleanno, ha contattato in esclusiva Eugenio Fascetti, uno dei mister più amati della storia biancoceleste e condottiero della Lazio dei -9.

 

Mister si è sempre parlato molto del suo famoso discorso… “Chi vuole resti, chi non vuole può andar via… Rimanemmo tutti”. Cosa pensava negli attimi immediatamente precedenti a quella frase?

C’era poco da pensare e ancor meno da parlare. Era una situazione davvero difficile. Ricordo che eravamo in ritiro a Gubbio. Dissi alla società e ai giocatori che io sarei rimasto anche se fossimo andati in Serie C. Ebbi la fortuna di avere degli uomini veri al mio fianco che non batterono ciglio e si dedicarono esclusivamente ad impegnarsi sul campo. Tra di noi non ci fu mai il minimo screzio. Fu un’impresa realizzata da un grande gruppo.

 

Che ricordi ha di Lazio-Vicenza?

Ricordo che trovammo un portiere avversario, Dal Bianco, che fece delle parate che ricorderò finchè campo. Dopo quella partita sparì. Era una partita che se ti facevi prendere dall’affanno non avresti mai vinto. Rimanemmo tranquilli e poi, verso la fine, ci fu la zampata di bomber Fiorini.

 

Quella vittoria ci permise di andare a disputare gli spareggi di Napoli. Iniziammo perdendo a Taranto con un gol in fuorigioco. Cosa le passò per la mente in quel momento?

Premesso che il gol del Taranto fu segnato in palese fuorigioco, non mi persi d’animo. Sapevamo che dovevamo vincere contro il Campobasso e lo abbiamo fatto.

 

Mister veniamo all’attualità. Domenica c’è Lazio-Torino.
Quale aspetto andrà curato maggiormente secondo lei?

E’ una partita da prendere con le molle. Bisognerà prepararla bene perchè il Torino si scopre poco e in attacco ha gente che fa male. Inoltre ho letto che ci saranno delle assenze importanti. Prevedo una partita non facile.

 

Mister conoscendo il suo carattere, fermo e autoritario, come si sarebbe comportato con Keita?

Dico solo una cosa. Mi ha un po’ deluso perchè mi sembrava un ragazzo pulito. A 19 anni non ti dovresti schiantare alle quattro del mattino con una Lamborghini. Se fossi stato io il mister il “ragazzino” sarebbe stato un po’ a casa. Forse è per questo che Pioli non lo fa giocare. Non vorrei che si fosse montato un po’ la testa. Una volta c’erano dei regolamenti molti più rigidi.

 

Nel salutarla, cosa prevede per il campionato della Lazio?

Quest’anno il terzo posto non mi sembra impossibile. La squadra sta crescendo e la qualità dei singoli è elevata. Mi auguro che riesca a trovare continuità. Senza quella non si arriva lontano.

 

In allegato il podcast dell’intervista

http://www.ilazialisonoqua.it/home/media/com_podcastmanager/audio/fascetti.mp3 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW