Connect with us

Per Lei Combattiamo

[VIDEO] PIOLI in conferenza: “Stiamo lavorando per riportare la LAZIO in Europa”

Published

on

 


La sfida al Torino è ormai alle porte, mancano poco più di 24 ore. E’ tempo quindi di conferenza stampa, è tempo di ascoltare le parole di Stefano Pioli:

 

Cosa vorrebbe dire raggiungere quattro vittorie consecutive?

“Significherebbe dare la continuità che serve per centrare il nostro obiettivo. Per noi sono tutte partite della svolta. Parolo ha detto che lo sarà se riusciremo a dare un altro segnale positivo. L’unica partita della svolta sarà quella che vincendo ci darà la sicurezza di raggiungere l’obiettivo prefissato”.

Si pensa partita per partita?

“Per ora abbiamo sfruttato alcune occasioni, a volte non ci siamo riusciti e abbiamo imparato delle lezioni. Non ci sono partite più abbordabili di altre, affrontiamo una squadra che fa l’Europa League e che ha sempre fatto soffrire il proprio avversario. Dovremo fare del nostro meglio anche domani“.

L’Europa League del Torino può essere un vantaggio per la Lazio?

“Non lo so, vedremo domani sera. Il Torino ha una rosa allestita per fare la doppia competizione, cambieranno molti giocatori. Hanno un’intelaiatura consolidata da tempo con un ottimo allenatore. Ci vorrà lucidità tecnica, tattica e mentale”. 

La Lazio può ambire al terzo posto?

“Ci stiamo costruendo il nostro futuro, il percorso è lungo ed è difficile da decifrare. Ci sono tante squadre che lotteranno, ma noi siamo una di queste”. 

Felipe Anderson?

“Non faccio scelte sui singoli, cerco di schierare la formazioni migliore vista in settimana. Oggi pomeriggio e domani mattina vedrò chi mettere dall’inizio e chi fare entrare in corso d’opera”.

Lulic e Candreva?

“È stata una settimana con qualche contrattempo, ma ho visto grande concentrazione durante l’allenamento. Tutti i calciatori hanno capito che bisogna avere sempre fame. Lulic e Candreva si sono allenati meno, ma ieri hanno lavorato bene. Mi sono sembrati in buone condizioni, e per fortuna manca ancora un giorno alla partita”.

Non fare l’Europa può essere un vantaggio?

“Allenarsi con continuità e attenzione è un vantaggio che dobbiamo sfruttare. La squadra si è buttata nel lavoro con grande professionalità. È una situazione che alla lunga dovrà portarci dei vantaggi rispetto agli avversari”.

Cali nei secondi tempi?

“È sempre difficile comandare per 90 minuti, i cambi di risultato permettono all’avversario di avere una reazione. La Fiorentina nella ripresa ha spinto al massimo per recuperare lo svantaggio, ma abbiamo comunque avuto le nostre occasioni. A Palermo abbiamo chiuso bene, e credo che la squadra stia bene sotto tutti i punti di vista”.

Cosa teme del Torino?

“Temo l’organico e l’impostazione di squadra. Concedono pochissimo, dovremo giocare bene sperando di fare le migliori scelte possibili. Dobbiamo creare zone di campo dove sfruttare la superiorità numerica, perché sono molto compatti. È una squadra strana che fa giocare sotto ritmo gli avversari, noi dovremo provocare qualcosa di diverso”.

Ventura e il Torino?

“La carriera di Ventura parla da sola, è un ottimo allenatore, esperto, maturo. Anche chi ha battuto il Torino ha avuto molte difficoltà, dobbiamo produrre, non aspettare e non subire. Tutta la squadra aspetta sotto la linea della palla, il lavoro in settimana è stato sviluppato per trovare più vantaggio in queste situazioni”.

Le tre vittorie hanno dato una consapevolezza maggiore?

“Con molto piacere vedo che le dichiarazioni dei miei giocatori danno la dimostrazione di un gruppo allineato, con le idee chiare, che può essere ambizioso solo attraverso un lavoro costante. Noi abbiamo l’obiettivo chiaro in testa, quello di riportare la Lazio in Europa. Non parliamo di Champions. Siamo ancora all’inizio, abbiamo voglia di fare bene”.

L’assenza di Mauri quanto pesa?

“Mi dispiace non averlo, stava trovando condizione e fiducia in se stesso. Ho a disposizione un organico importante, con altri interpreti, ma non snaturemo il nostro modo di stare in campo”.

Con il ritorno di Biglia la Lazio ha ritrovato il possesso palla. Un caso?

“Lucas ha i tempi di gioco, è un punto di riferimento chiaro nella nostra manovra. I risultati poi ti danno la possibilità di acquistare personalità in campo. Vogliamo fare la partita, più hai la palla e meno pericoli si corrono. Stiamo avendo dei buoni risultati”.

La prova di Ciani a Firenze ha cambiato le gerarchie?

“Avevo detto che Cana era il più pronto per la sostituzione di Gentiletti, ma anche Ciani si è fatto trovare pronto. Ho la possibilità di scegliere, vedremo domani”.

La Lazio può sfruttare meglio le situazioni di calcio da fermo?

“Credo che abbiamo realizzato almeno il 30% dei gol su palla inattiva, sono situazioni importanti e ci lavoriamo molto. Abbiamo dei tiratori validi che sanno calciare. Inoltre abbiamo saltatori buoni”. 

Guardiola ha parlato di velocità di pensiero. A che punto è la Lazio? 

“Guardiola ha parlato di qualità di giocatori. Abbiamo giocatori che hanno qualità spiccate. La velocità di pensiero si può allenare, ma certe cose sono innate”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

Il Tempo | Serie B, fuga Lazio Women: +5 sul Napoli

Published

on

 


La Lazio femminile di Catini vince sul Cittadella per 3 a 0 grazie alle reti di Proietti e Chatzinikolaou (rigore) e un autogol di Pavana, portandosi a quota 25 punti.

Lazio Women

Come riportato da Il Tempo, le biancocelesti confermano il primo posto nella classifica di serie B e allungano, oltre che sulle avversarie di giornata, anche sul Napoli, che impatta 1-1 sul campo del Verona ed è a-5. Domenica scontro diretto contro il Chievo a Verona.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW