Connect with us

Per Lei Combattiamo

TARE: “KLOSE IL GIOCATORE PIU’ IMPORTANTE. LOTITO: “E’ FONDAMENTALE PER…….”

Published

on

 


Riduttivo chiamarlo riserva, azzardato definirlo “finito”. Miroslav Klose è il dodicesimo titolare della Lazio. Anche domani, contro il Torino, partirà dalla panchina pronto a subentrare in caso di necessità. Non esiste nessun “caso Klose”, non ci sono nubi che incupiscono il campione del Mondo in carica. Sarebbe sciocco creare inutili polemiche, lo sa bene la società biancoceleste. Lo ripete ancora una volta il ds Igli Tare, intervistato da Sport1“Io lo vedo sempre ambizioso”, dichiara l’albanese. “Il suo primo pensiero– prosegue Tare – è il successo della squadra, poi vengono gli obiettivi personali. Il suo valore non si misura solo sul campo, lui aiuta la squadra anche in altri modi. Miro è consapevole di questo ruolo che riveste e lo accetta volentieri. Basta vedere come si avvicina spesso ai suoi compagni, come li aiuta dandogli dei suggerimenti“. E’ questo il motivo che ha spinto il club capitolino a trattenerlo (Klose ha rinnovato sino al 2015 con opzione per un altro anno), il carisma e l’esperienza del panzer di Opole sono merce rara. “Non c’è dubbio sul fatto che Miroslav Klose sia il giocatore più importante in questa squadra”, sentenzia Tare. A cui fa eco il presidente Claudio Lotito, intervenuto anch’esso ai microfoni del portale tedesco sport1Klose è un punto di riferimento, un esempio per tutti. Quando sarà il momento opportuno si riprenderà la scena. Sostiene la squadra e in particolar modo i giocatori più giovani, è fondamentale per far restare la Lazio in alta quota”. Piovono elogi sulla Capitale.

tratto da Lalaziosiamonoi.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Santori sullo stadio della Lazio: “Nessun interesse di Lotito per il Flaminio, si sta parlando di un altro luogo”

Published

on

 


Fabrizio Santori, capogruppo della Lega in Campidoglio, è intervenuto a Gli Inascoltabili in diretta su New Sound Level parlando del progetto stadio per la Lazio. Queste le sue parole:

“Bisogna ripensare ad alcune situazioni di prolungamento, va fatta un’analisi profonda. Vediamo quello che è stato fatto finora, ma inizialmente doveva arrivare fino allo Stadio Olimpico proprio per tutti i grandi eventi riguardanti l’impianto. Si sta parlando sia dello stadio della As Roma che della volontà da parte della SS Lazio sul fatto che Lotito possa presentare un qualche progetto importante, ma non sul Flaminio. Io, da consigliere comunale e cittadino di Roma oltre che da laziale, sarei la persona più felice del mondo. Ma bisogna presentare dei progetti. Non si è mostrato un reale interesse. Quando si vuole attenzione, ci sono degli studi riguardanti la fattibilità dell’impianto. L’altra zona è quella della Tiberina, ma anche lì nulla di fatto. Se l’Olimpico diventa ora un luogo meno esistente sotto il profilo delle dinamiche settimanali, sicuramente serve una portata. Ma la distribuzione toccherà anche Pietralata e il luogo in cui la Lazio farà il suo stadio. Se il progetto della Lazio non verrà presentato, tuttavia, non aspetteremo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW