Connect with us

Per Lei Combattiamo

La Roma lancia su Twitter una gara di sosia tra i tifosi: i risultati sono esilaranti

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 twitter_halloween3

La proprietà americana giallorossa non poteva restare indifferente alla  festività di “Halloween”. La ricorrenza anglosassone, trapiantata negli Usa a causa della migrazione irlandese, ha ormai assunto un carattere consumistico, con un oscuramento progressivo dei significati originari, e ha raggiunto anche l’Europa più tradizionalista. La notte del 31 ottobre, quella delle streghe, degli scheletri, delle zucche e del famoso “dolcetto o scherzetto?”, quest’anno verrà ricordata anche per un altro motivo. Tale data, infatti, è il termine ultimo per partecipare al concorso indetto dalla Roma sul proprio profilo Twitter. La società ha invitato i propri tifosi, che più assomigliano ai giocatori in rosa, a farsi un “selfie” e a condividerlo con un cinguettio, utilizzando l’hashtag #RomaLookAlike. In palio, per i vincitori, c’è un viaggio nella Capitale. La competizione tra i sosia è agguerrita: in molti stanno partecipando e i risultati sono spesso esilaranti. Alcuni sembrano davvero i gemelli degli atleti, altri, invece, non possono nemmeno definirsi “simili alla lontana” e allora ecco che basta un accenno di barba per paragonarsi a De Rossi o una ‘pelata’ per accostarsi a Maicon. Tuttavia, c’è anche chi si è ingegnato davvero e, pur di somigliare a Gervinho, si è armato di trucchi, cerchietto e parrucca. Il risultato non è stato sufficiente, ma l’impegno c’è stato. Ovviamente,  l’iniziativa ha portato con sé anche tanti e divertenti sfottò: nel web in molti hanno ironizzato su certi accostamenti non proprio realistici, anzi l’hashtag #RomaLookAlike è stato usato da altri utenti, tifosi di altre squadre, per affiancare le foto di alcuni giocatori della Roma ad altri personaggi in situazioni a dir poco comiche. Vedere per credere: basta scrivere “#RomaLookAlike” nella sezione “cerca” di Twitter. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Pedro: “Futuro? Ho ancora un anno di contratto con la Lazio, poi vedremo cosa accadrà”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Una grande stagione quella di Pedro al suo primo anno di Lazio. L’attaccante ex Roma ha trovato fin da subito il modo di farsi amare dai tifosi biancocelesti, a suon di gol, assiste e reptazioni di grande livello. Sarri lo ha voluto fortemente, e lo spagnolo ha ripagato la sua fiducia. Con la stagione ormai alle porte, è tempo di pensare al futuro: Pedro ha ancora un anno di contratto con la Lazio e dunque rimarrà anche la prossima stagione. Rimane d vedere se la società capitolina sceglierà poi di proseguire con lui, o se le strade si separeranno. Nel frattempo, in attesa dell’inizio del ritiro di preparazione al prossimo campionato, Pedro si gode le vacanze alle Canarie, dove è stato ospite del Parlamento delle Isole Canarie che lo ha premiato come ambasciatore dello sport.

Queste le sue dichiarazioni in merito al proprio futuro, rilasciare a Tv Canaria:

Sono molto orgoglioso di rappresentare la mia terra, è un privilegio. Quando vengo qui noto l’affetto e la speranza che le persone hanno nei miei confronti. Non sai mai cosa accadrà nella vita. È vero che ho una situazione familiare difficile con i miei figli a Barcellona e io in un altro paese. Al momento ho un anno in più di contratto con la Lazio. Vedremo cosa accadrà in futuro”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW