Connect with us

Per Lei Combattiamo

Da scontento a inamovibile, Lulic firma il rinnovo con la Lazio (Corriere della Sera – ed. locale)

Published

on

 


Prima il bivio Champions di Empoli, poi Senad Lulic metterà la firma sul contratto. È previsto per domani sera, infatti, il tanto sospirato appuntamento con la Lazio per quanto riguarda il prolungamento: più due anni (dal 2017 al 2019) con ritocco che porterà l’ingaggio dai circa 700 mila euro finora percepiti ad oltre un milione netto a stagione.
L’ufficialità arriverà in settimana così come il dettaglio delle cifre, di fatto è un rilancio del progetto Pioli di cui Lulic è diventato interprete fondamentale. Anche a Empoli il bosniaco sarà regolarmente alla sinistra di Biglia nel centrocampo a tre e nonostante la diffida pendente che lo mette a rischio per la Juve (pure Parolo è diffidato). Ormai è inamovibile.
Eppure a giugno Lulic era uno di quelli che andò dal presidente Lotito per chiedere la cessione. Nonostante il gol del 26 maggio 2013 alla Roma nella fialed i Coppa Italia ne avesse fatto un beniamino dei laziali, il bosniaco era pronto ad accettare le lusinghe di Juventus e Chelsea. Salvo poi cambiare idea grazie all’opera di persuasione della società e di Pioli, tecnico che ne ha fatto un titolare fisso e in un ruolo chiave. Per ora, infatti, Lulic ha totalizzato 10 presenze in 10 gare (con due gol), 9 dal primo minuto e soltanto una, la sconfitta con l’Udinese per altro, da subentrato.
Per domani dubbi di Pioli non riguardano il centrocampo (Cataldi si è fermato di nuovo: lesione di primo grado alla coscia sinistra) né le ali, dove Candreva e Mauri sono sicuri. Semmai in difesa: rientra Cavanda, ma il reparto potrebbe trovare una conferma in blocco rispetto alla partita col Cagliari. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE A | La Juve torna a vincere, l’Atalanta agguanta il Napoli in cima alla classifica. 5-0 del Sassuolo sulla Salernitana

Published

on

 


E’ finita anche la partita di Torino tra Juventus e Bologna. I bianconeri si riprendono dalla crisi e vincono con un sonoro 3-0, grazie alle reti di Kostic, Vlahovic e Milik.

Alle 18 si è giocato il match tra Atalanta e Fiorentina. I bergamaschi hanno avuto la meglio, portando a casa la vittoria grazie ad un gol di Lookman al 59′. Grazie a questi tre punti, l’Atalanta si trova prima in classifica insieme al Napoli con 20 punti, seguita da Lazio e Milan a 17.


Si chiudono i tre match delle ore 15:00 di questa 8° giornata di Serie A, con due successi ed un pareggio. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, il Sassuolo ha travolto la Salernitana: 5-0 il risultato finale per i neroverdi, in gol con Laurienté e Pinamonti (rigore) nel primo tempo, e Thorstvedt, Harroui e Antiste nella ripresa. La squadra di Dionisi sale così momentaneamente al settimo posto con 12 punti. Seconda sconfitta consecutiva per la Salernitana, che resta a quota 7 punti.

Allo Stadio Luigi Ferraris di Genova invece, è arrivato un successo in trasferta: dopo la Juventus, il Monza batte anche la Sampdoria. 0-3 il risultato finale, con Pessina, Caprari e Sensi protagonisti delle tre reti. Seconda vittoria consecutiva e 7 punti raccolti dopo 8 giornate di campionato. La Sampdoria di Giampaolo continua il suo momento di difficoltà, quarta sconfitta consecutiva ed ultimo posto in classifica con 2 punti raccolti.

A Lecce infine, si chiude 1-1 la sfida tra i giallorossi padroni di casa e la Cremonese. Entrambe le reti sono arrivate su calcio di rigore: vantaggio ospite con Ciofani al 19°, pari di Strefezza al 42°. Un punto che serve a poco per tutte e due le squadre, con il Lecce che sale a 7 punti, mentre la Cremonese resta penultima a quota 3.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW