Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Italia, ecco i convocati di Conte: tre new entry e qualche novità

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Il sito ufficiale della Nazionale ha reso noti i convocati dal ct Antonio Conte per la doppia sfida che l’Italia giocherà nei prossimi dieci giorni: domenica 16 novembre a San Siro arriva la Croazia, gara valida per le qualificazioni agli Europei 2016 in Francia. Poi sarà la volta dell’amichevole contro l’Albania (Cana e Berisha) di Gianni De Biasi. Tornano tra i convocati Mario Balotelli, El Shaarawy e Alessio Cerci, prima chiamata per Moretti, Soriano e Bertolacci.

I CONVOCATI :

Portieri: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain);

Difensori: Chiellini (Juventus), Moretti (Torino), Ogbonna (Juventus), Ranocchia (Inter), Rugani (Empoli);

Centrocampisti: Bertolacci (Genoa), Bonaventura (Milan), Candreva (Lazio), Cerci (Atletico Madrid), Darmian (Torino), De Rossi (Roma), De Sciglio (Milan), El Shaarawy (Milan), Marchisio (Juventus), Parolo (Lazio), Pasqual (Fiorentina), Soriano (Sampdoria), Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Balotelli (Liverpool), Giovinco (Juventus), Immobile (Borussia Dortmund), Pellé (Southampton), Zaza (Sassuolo).

IL PROGRAMMA – “I 26 Azzurri convocati dal Ct si raduneranno domani a mezzogiorno presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano e nel pomeriggio sosterranno il primo allenamento. Sono previste doppie sedute di
allenamento giornaliere fino a venerdì 14, con la squadra che sabato pomeriggio partirà alla volta di Milano. In settimana saranno diramate le convocazioni per l’amichevole con l’Albania in programma
martedì 18 novembre a Genova.

Lunedì 10 Novembre
h. 12.00 Raduno presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano
h. 14.30 Conferenza Stampa del C.T.
h. 15.30 Allenamento (aperto alla stampa i primi 20’)

Martedì 11 Novembre
h. 10.30 Allenamento (a porte chiuse)
h. 13.30 Incontro con la stampa (Calciatori)
h. 16.00 Allenamento (aperto alla stampa i primi 20’)

Mercoledì 12 Novembre
h. 10.30 Allenamento (a porte chiuse)
h. 13.30 Incontro con la stampa (Calciatori)
h. 16.00 Allenamento (aperto alla stampa i primi 20’)

Giovedì 13 Novembre
h. 10.30 Allenamento (aperto alla stampa dalle 11.30)
h. 13.30 Incontro con la stampa del responsabile dello staff medico prof. Castellacci
h. 15.30 Partita di allenamento con Nazionale Under 18 (a porte chiuse)

Venerdì 14 Novembre
h. 10.30 Allenamento (a porte chiuse)
h. 13.30 Incontro con la stampa (Calciatori)
h. 16.00 Allenamento (aperto alla stampa i primi 20’)

Sabato 15 Novembre
In mattinata Allenamento (a porte chiuse)
h. 16.00 Partenza treno da Firenze per Milano
h. 17.40 Arrivo treno a Milano e trasferimento all’Hotel Melia Milano
h. 19.00 Allenamento Stadio Giuseppe Meazza (aperto alla stampa i primi 15’).
Al termine incontro con la stampa e trasferimento in Hotel.
La Croazia si allenerà allo stadio G.Meazza alle 17.30 (aperto alla stampa i primi 15’) con conferenza stampa prevista per le ore 17.00.

Domenica 16 Novembre
h. 11.00 Allenamento presso lo Stadio Giuseppe Meazza (a porte chiuse)
h. 20.45 Gara ITALIA–CROAZIA
Al termine della gara incontro con la stampa e trasferimento in Hotel per cena”. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW