Connect with us

Extra Lazio

[EXTRA LAZIO] ATP Finals – Federer umilia Murray, con un 6-0 6-1 in 57′

Published

on

 


Sono Roger Federer e Kei Nishikori i primi due semifinalisti delle Atp Finals di Londra, appuntamento conclusivo della stagione in corso sul veloce indoor della O2 Arena. Lo svizzero umilia lo scozzese Murray con un clamoroso 6-0, 6-1 e vince il girone B a punteggio pieno. Insieme a lui passa il turno il giapponese, primo asiatico a partecipare ad un Masters, che batte 4-6, 6-4, 6-1 lo spagnolo Ferrer, chiamato a sostituire l’infortunato Raonic.

Il primo a scendere in campo è proprio Nishikori, che si trova davanti non il croato – già eliminato e messo ko da un problema al quadricipite – bensì l’ostico Ferrer, chiamato d’urgenza per non deludere il folto pubblico londinese. E alla fine gli spettatori si divertono perché assistono al primo match del Masters che si decide in tre set: il primo parziale è dello spagnolo grazie ad uno scatto nel finale, mentre il secondo se lo aggiudica il nipponico con un break in apertura. Il terzo, infine, è un monologo di Nishikori, che agguanta così la seconda vittoria e si mette a sedere aspettando il verdetto di Federer-Murray.In realtà non deve aspettare molto il giapponese, finalista agli Us Open e numero 5 del ranking: in soli 24 minuti, infatti, Federer – già qualificato grazie al set vinto da Ferrer nel pomeriggio – vince il primo parziale e spedisce matematicamente anche Nishikori in semifinale. La lezione che infligge Roger a Murray, per giunta davanti ai suoi tifosi, merita un capitolo a parte: i 35 colpi del terzo punto sono solo un’illusione per lo scozzese, che non riesce mai ad entrare in partita ed evita l’onta del doppio 6-0 solo al penultimo game dell’incontro. Troppo Roger per il britannico, che dopo 56 minuti alza bandiera bianca.

tratto da sportmediaset.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Extra Lazio

Premio Divulgazione Scientifica Dosi 2022, scelti i finalisti della 10° edizione: il 14 dicembre la cerimonia all’Aula Convegni del CnR

Published

on

 


Divulgare la cultura scientifica attraverso un concorso rivolto alle migliori produzioni editoriali. E’ questo, come ogni anno, l’obiettivo del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi. Un appuntamento fisso dal 2013, data del lancio della manifestazione, che dal 2017 è dedicata alla memoria del suo fondatore e ideatore, Giancarlo Dosi, e che continua a registrare centinaia di candidature di autori e scrittori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi italiani e stranieri. L’edizione 2022, la decima, segna un traguardo storico per il Premio, organizzato dall’Associazione Italiana del Libro: la cerimonia finale si svolgerà in presenza, presso l’Aula Convegni del CNR di Roma, mercoledì 14 dicembre, a partire dalle ore 15.00 (diretta streaming sul sito ufficiale del Premio www.premiodivulgazionescientifica.it e sui canali YouTube e Facebook).

Cinque le aree scientifiche individuate: Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze della vita e della salute, Scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura, Scienze dell’uomo, storiche e letterarie, e Scienze giuridiche, economiche e sociali. Quindici gli autori rimasti in gara, che durante la cerimonia avranno a disposizione due minuti di tempo ciascuno per guadagnarsi il voto della giuria nazionale e del pubblico da remoto, e vincere il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2022.
Durante la finale, tra gli altri, interverranno la Presidente del CNR, Maria Chiara Carrozza, il Responsabile External Relations, Sponsorships & Events di BPER Banca, Gilberto Borghi, e i membri del Comitato Scientifico del Premio, a partire dal Presidente, Giorgio De Rita, segretario generale del Censis.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW