Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Brutta tegola, il suo agente avverte la Lazio: “Su di lui non c’è solo il Real… Presto mi incontrerò con Lotito e Tare”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Ai microfoni di Radio Sei è intervenuto Enzo Montepaone, agente di Lucas Biglia, in riguardo il suo prossimo futuro:
Sei rimasto stupito dall’avvio di stagione di Lucas? Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno??
Se guardiamo alla sua storia, vediamo come lui sia sempre stato un leader. Quando siamo arrivati a Roma, dissi che col tempo avremmo visto sempre di più da parte sua. Lucas è uno che non molla mai, ha l’anima del vero campione. Ero sicuro che prima o poi sarebbe venuto fuori. 

Abbiamo iniziato ad ammirare anche i suoi calci di punizione. Come andrà avanti la convivenza con Candreva??
Ogni squadra ha il suo sistema. Lucas è troppo rispettoso dei compagni, ha sempre lasciato i calci da fermo a Candreva. Ultimamente ha preso la responsabilità di calciare lui le punizioni, abbiamo visto tutti come ci riesca alla grande. 

Da quello che ti dice, Biglia avverte che la Lazio è proiettata a crescere? E’ una realtà che gli va giusta o stretta??
Le cose alla Lazio stanno andando bene. Per fare una squadra compatta ci vuole tanto lavoro. Se tutti ci mettono lo stesso impegno, se ognuno pensa positivo, si può portare avanti una linea ambiziosa come quella di Pioli – riporta Lalaziosiamonoi – La Lazio punta ai livelli più alti del campionato italiano. Oggi in Italia, una squadra che riuscisse a mantenere la continuità potrebbe lottare per i primi tre posti. A parte due-tre rivali, la Lazio deve pensare idealmente a vincere ogni partita. Penso magari che qualche giocatore della Lazio debba ancora maturare, capire cosa significhi vestire la maglia di questo club storico. Qui in Argentina abbiamo adottato la Lazio come nostra squadra durante il periodo d’oro dei vari Veron, Simeone, Almeyda. 

Torniamo alla nascita dell’affare Biglia. E’ stato il ds Tare a volerlo fortemente, vero?
Sì, senza dubbio. Igli mi ha contattato, la sua proposta era troppo convincente e ha spinto davvero molto per portare Biglia a Roma, così da dare vita alla rivoluzione della squadra. 

Passiamo invece alle voci legate al Real Madrid. Come sono andate le cose a fine agosto?
Erano gli ultimi giorni di mercato, mi pare fosse proprio il giorno prima della chiusura. Ho parlato dell’interessamento del Real con Tare, che mi ha subito detto: “No, non abbiamo il tempo di sostituire uno come Lucas. 

Pensi che già a gennaio possa muoversi di nuovo qualcosa? I top club europei potrebbero sfruttare il fatto che Lucas è ancora utilizzabile per le coppe…?
Nel calcio, quello che posso affermare oggi domani può diventare il contrario. In Belgio, Lucas è sempre stato abituato a giocare le coppe europee. Lui è uno che vuole giocare almeno 2-3 partite alla settimana, gli manca l’adrenalina degli impegni europei. L’interesse del Real è quello più noto, ma ci sono altre squadre che stanno chiedendo informazioni. Martedì Lucas giocherà in Inghilterra (a Manchester andrà in scena Argentina-Portogallo, ndr), ci saranno degli osservatori. Questo comunque non vuol dire nulla. Alla Lazio tutti, i tifosi in particolare, lo stimano molto. Lui e la sua famiglia sono troppo felici di essere a Roma.  

Hai in programma colloqui o incontri con i vertici biancocelesti?
Sto pensando di vedermi con Lotito e Tare entro una quindicina di giorni per fare un po’ il punto della situazione. Io e Lucas abbiamo troppo rispetto per la Lazio, la ringrazieremo sempre di averci dato l’opportunità di giocare in Italia. E per noi questo vuol dire tanto.  

Hai già sottoposto alla Lazio altri giocatori interessanti??
Non ancora. Penso però di proporne alcuni, sempre argentini. Secondo me alla Lazio serve un esterno sinistro da alternare a Lulic, così come un centrale di difesa e un terzino. Ma adesso non faccio nomi! (ride, ndr) 

Che rapporto c’è tra Klose e Biglia? Com’è andata quando si sono rivisti dopo la finale del Mondiale??
Sono due campioni, tra di loro c’è un rispetto che è raro trovare nel mondo del calcio. Si ammirano come calciatori, ma soprattutto come uomini. 

Per concludere, quante percentuali ci sono che Biglia continui a vestire la maglia della Lazio??
Penso che le cose andranno bene. Biglia può ancora vincere tanto con la Lazio, qui a Roma si trova benissimo. Poi solo il tempo dirà l’ultima parola… 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW