Connect with us

Esclusiva

[ESCLUSIVA] Martina (ag. Buffon ed ex Lazio e Varese): “Gigi è onorato del suo rapporto con i tifosi della Lazio”

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Domani alle 16 è in programma il quarto turno eliminatorio di Coppa Italia, che vedrà di fronte Lazio e Varese. Sulla carta sembra una gara già decisa ma il calcio sa sempre riservare sorprese.

Così la nostra redazione ha sentito in esclusiva Silvano Martina, alla Lazio dal 1987 al 1989 e doppio ex della sfida di domani.

Domani Lazio-Varese, gara già decisa in partenza?

“Sicuramente la Lazio è favorita. Gli uomini di Pioli possono ovviamente portare a casa la vittoria. Inoltre il Varese penserà al campionato, vista la sua classifica precaria, soprattutto dopo la penalizzazione”.

Che ricordi ha dei suoi due anni alla Lazio?

“Ho ricordi bellissimi, sono onorato di far parte di questo grande club. Furono due stagioni molto intense, eravamo un’ottima squadra”.

In quella squadra c’erano due giovani come Di Biagio e Di Canio: aveva già aveva intuito il loro talento?

“Assolutamente. Intuii subito il loro grande potenziale, ero sicuro che avrebbero fatto una grande carriera”.

Da portiere a portiere, le piace Marchetti?

Mi piace molto. Finalmente si sta ritrovando dopo una stagione difficile. Federico è molto forte”.

 Lei ha lasciato il cuore al Genoa, si rivede in Perin?

Perin è fortissimo. Da due anni ormai offre grandi prestazioni, sicuramente è il portiere che secondo me ha più margini di crescita”.

A proposito della squadra di Gasperini attualmente terza, dove può arrivare?

“Sono veramente forti, non sono lì per caso. Possono rimanere così in alto fino alla fine della stagione”.

A quel obiettivo, invece, può puntare la Lazio?

“La Lazio ha un grande organico, nulla le è precluso. Ora sta attraversando un periodo complicato ma va anche detto che ha sbagliato solo la gara di Empoli, visto che una sconfitta contro la Juve è normale”.

Parlando di Juventus, ieri i bianconeri hanno vinto il derby contro il Torino in extremis: anche lei quando difendeva la porta dei granata, nel 1984, lo vinse in extremis, ricorda ancora quel giorno?

“E’ un ricordo indelebile. Fu il mio primo derby vinto, fu una grande emozione vincerlo all’ultimo. Tornando a ieri devo dire che gli uomini di Ventura non meritavano la sconfitta”.

Buffon, il suo assistito principale, ha da sempre un ottimo rapporto con i tifosi della Lazio, le ha mai svelato qualche retroscena?

“Buffon ha un rapporto di stima con i tifosi laziali. Considera la Lazio una grande piazza ed è felice di essere accolto così bene ogni volta che ci gioca contro”.

In chiusura, l’altro suo assistito Vidic riuscirà ad imporsi nell’Inter?

“Sì, Vidic è un campione. Sono sicuro che alla lunga dimostrerà tutto il suo valore”.



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lazio-Verona, l’ex Teodorani: “Divario evidente tra le squadre. Biancocelesti favoriti”

Published

on

 


Domenica sarà LazioHellas Verona. Mentre l’Olimpico si prepara ad attendere la sfida, Carlo Teodorani è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Laziopress per parlare del match che vedrà impegnati in casa i biancocelesti. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Hellas Verona, che ha ricoperto il ruolo di difensore nelle stagioni 2001-2005 e 2005-2007.

Come arrivano Lazio e Verona alla sfida di domenica?
Il Verona scenderà in campo con un atteggiamento positivo, ma il divario tra le due squadre è evidente. Sicuramente, tra le due, vedo la Lazio favorita”.

Su cosa dovranno puntare gli uomini di Cioffi per mettere in difficoltà la Lazio?
Il Verona ha una buona fase difensiva, per mettere in difficoltà la Lazio dovrà cercare di puntare sui soliti 3-4 giocatori determinanti, capaci nelle ripartenze”.

Quest’anno l’Hellas ha puntato molto sui giovani. Finora chi ti ha colpito di più della rosa?
È ancora molto presto per dirlo. Il rendimento è stato sempre molto altalenante in queste partite e penso che i giovani abbiano ancora bisogno di tempo. Aver deciso di puntare sui millennials è sicuramente una scelta ponderata, frutto di un progetto a lungo termine”.

Dalla polemica sulla classe arbitrale alle ultime vicende che hanno visto protagonista Ciro Immobile. Un tuo commento.
Purtroppo queste vicende fanno parte del calcio. Immobile è una persona intelligente e in grado di affrontare questi episodi”.

Pronostico Lazio-Hellas Verona?
Penso che sarà una partita con molti gol, visto il calibro degli attaccanti. Azzardo un 3-1”. 

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW