Connect with us

Per Lei Combattiamo

Tim Cup, Lazio-Varese 3-0: Konko, Djordjevic e Felipe Anderson

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Una cinica Lazio ritorna al successo battendo per 3-0 il Varese e accedendo così agli Ottavi di Coppa Italia, dove ad attendere i biancocelesti ci sarà il Torino. Decisive le reti di Konko, grazie a una fortunata deviazione, Djordjevic e Felipe Anderson, anche la sua con una leggera deviazione. Ottima, comunque, la prova offerta dagli ospiti: i lombardi per lunghi tratti hanno messo sotto la Lazio, dimostrando di meritare una posizione migliore rispetto alla 19^ occupata in Serie B.

FORMAZIONI. Scelte della vigilia confermate per Pioli che però perde Klose poco prima dell’incontro: al posto del tedesco gioca Djordjevic, che va a completare il tridente composto da Keita e Felipe Anderson. Solido e compatto 4-4-2, invece, per Bettinelli e peso dell’attacco sulle spalle di capitan Neto Pereira e Lupoli.

PRIMO TEMPO. Il Varese non è venuto in vacanza all’Olimpico, e si vede. Infatti, nonostante la differenza di categoria, i lombardi partono subito molto aggressivi e al 3’, dopo una mischia in area di rigore, solo un provvidenziale salvataggio di Ledesma sulla linea evita il clamoroso vantaggio degli ospiti. La Lazio risponde subito con un tiro da fuori di Ederson, ma Perucchini è attento e devia in angolo. Il primo quarto d’ora riserva comunque poche emozioni: i biancocelesti fanno girare palla molto lentamente, così gli uomini di Bettinelli chiudono senza problemi. Al 20’ rischia ancora la squadra di Pioli: Ederson perde una brutta palla a metà campo che permette a Rivas di involarsi verso la porta di Berisha. Fortunatamente in numero 11 ignora Lupoli completamente solo alla sua sinistra e il suo tiro termina fuori non molto lontano dalla porta di Berisha. La Lazio capisce il pericolo e in 4’ chiude la pratica: prima, al 23’, Konko, grazie alla sfortunata deviazione di Simic, sblocca l’incontro e dopo, al 27, un super Keita mette Djordjevic a tu per tu con il portiere: il serbo parte sul filo del fuorigioco e realizza la sua prima rete in Coppa Italia. I capitolini dopo il secondo gol giocano in scioltezza e sfiorano ancora la rete con due strepitose azioni di Keita, che dalla sinistra ha creato molti problemi ai lombardi, ma Perucchini è sempre attento e si rifugia in angolo tutte e due le volte.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa subito un cambio da entrambe le parti: Braafhied per Ederson nella Lazio e Capezzi per Rivas nel Varese. La partita però non decolla, visto il risultato già in cassaforte per la Lazio. Il Varese comunque ci mette sempre il cuore, cercando la rete del 2-1. Al 60′, però, rischia due volte di subire il terzo gol e viene salvato solo da uno strepitoso Perucchini: il portiere prima respinge su Felipe Anderson, che aveva fatto un coast to coast alla Peres (con le dovute proporzioni) e poi si supera su un colpo di testa a botta sicura di Konko, servito alla perfezione da Lulic. Ma sul ribaltamento di fronte i lombardi sfiorano la rete con Lupoli, ma il suo destro finisce alto dalla porta di Berisha. Dieci minuti più tardi è ancora Felipe Anderson che accende la luce con una delle sue solite accelerazioni ma al momento della conclusione scivola e manda fuori. All’80’ segna finalmente Felipe Anderson: il brasiliano riceve palla da Onazi e lascia partire un perfetto destro che, complice una leggera deviazione, batte per la terza volta Perucchi: il giusto premio per l’ex Santos, che è stato uno dei più attivi per tutta la partita.



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Differenziato per Patric. Domani ancora doppia seduta

Published

on

 


Dopo la ripresa andata in scena questa mattina, il gruppo biancoceleste si è ritrovato a Formello nel pomeriggio, per la seconda seduta di giornata. Oltre all’assenza di Marcos Antonio, da segnalare il lavoro differenziato svolto da Patric. Dopo un riscaldamento caratterizzato da attivazione atletica ed esercizi sulla rapidità, è iniziato il lavoro tattico agli ordini i mister Sarri, con due formazioni in campo schierate con il 4-3-3. La seduta è terminata dopo una partita a campo ridotto, in cui si sono affrontati rossi e celesti. La squadra tornerà in campo domani per la seconda doppia seduta consecutiva.

Dopo i test andati in scena in questi giorni, il gruppo biancoceleste è tornato in campo a Formello questa mattina, per la prima delle due sedute di giornata. Oltre a Vecino e Milinkovic-Savic, che quest’oggi scenderanno in campo nell’ultima gara dei rispettivi gironi, l’unico assente è Marcos Antonio, alle prese con un problema influenzale. Dopo una prima fase di attivazione muscolare, il gruppo ha svolto un lavoro atletico, seguito da una lunga fase dedicata alle prove tattiche, in cui la squadra era divisa per reparti. Il gruppo biancoceleste tornerà a lavorare nel pomeriggio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW