Connect with us

Per Lei Combattiamo

La moglie di Lotito: “Ha deciso Claudio e ha scelto la Salernitana ancor prima della Lazio, è lui il presidente”

Published

on

 


21865

Lotito sceglie Salerno e i laziali s’infuriano. Niente viaggio a Parma, preferisce andare a vedere la seconda squadra di sua proprietà con tanto di moglie e figlio al seguito. Giocava un derby sentito in Lega Pro contro la Juve Stabia poi vinto 3-2. E Cristina Mezzaroma ai microfoni di TvOggi Salerno non ha nascosto la scelta di cuore di Lotito: «Ha deciso Claudio e ha scelto la Salernitana ancor prima della Lazio. È lui il presidente, io ho preferito accompagnarlo per ottemperare alla promessa fatta agli splendidi tifosi della Salernitana che ho conosciuto quest’estate in ritiro a San Vito di Cadore, non è la prima volta che vengo all’Arechi». Fanno tenerezza anche le parole del figlio Enrico: «Il mio cuore è granata, è un’emozione stare sotto la curva della Salernitana. Oltre la Lazio ho un’altra squadra da tifare».

Qualche tifoso biancoceleste non l’ha presa bene, anche quelli che storicamente hanno scelto una linea che non prevede la critica a tutti i costri per l’attuale gestione. I laziali ci sono rimasti male, nessuno si aspettava la sua diserzione, la società era rappresentata dal diesse Tare. Perlomeno la sua assenza ha portato fortuna (qualcuno spera nel bis contro l’Atalanta sabato sera) ed è sembrata una ritorsione nei confronti dei giocatori che lo avevano deluso. Ora la scelta di Lotito merita una riflessione perché gli impegni federali sono sempre di più e ci sarebbe bisogno di un altro dirigente per aiutare Tare.

A maggio sembrava certo un rafforzamento dirigenziale, poi non se n’è fatto nulla, oggi bisogna rivalutare quell’idea. La Lazio non può essere la terza scelta dietro la Figc e la Salernitana.

(Il Tempo)
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Santori sullo stadio della Lazio: “Nessun interesse di Lotito per il Flaminio, si sta parlando di un altro luogo”

Published

on

 


Fabrizio Santori, capogruppo della Lega in Campidoglio, è intervenuto a Gli Inascoltabili in diretta su New Sound Level parlando del progetto stadio per la Lazio. Queste le sue parole:

“Bisogna ripensare ad alcune situazioni di prolungamento, va fatta un’analisi profonda. Vediamo quello che è stato fatto finora, ma inizialmente doveva arrivare fino allo Stadio Olimpico proprio per tutti i grandi eventi riguardanti l’impianto. Si sta parlando sia dello stadio della As Roma che della volontà da parte della SS Lazio sul fatto che Lotito possa presentare un qualche progetto importante, ma non sul Flaminio. Io, da consigliere comunale e cittadino di Roma oltre che da laziale, sarei la persona più felice del mondo. Ma bisogna presentare dei progetti. Non si è mostrato un reale interesse. Quando si vuole attenzione, ci sono degli studi riguardanti la fattibilità dell’impianto. L’altra zona è quella della Tiberina, ma anche lì nulla di fatto. Se l’Olimpico diventa ora un luogo meno esistente sotto il profilo delle dinamiche settimanali, sicuramente serve una portata. Ma la distribuzione toccherà anche Pietralata e il luogo in cui la Lazio farà il suo stadio. Se il progetto della Lazio non verrà presentato, tuttavia, non aspetteremo”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW