Connect with us

Gossip

L’inferno di Tevez…

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 tevez250214

Mentre la Juventus festeggia (?) il passaggio agli ottavi di Champions League grazie al pareggio – ottenuto soffrendo un po’ e correndo forse qualche rischio di troppo – contro i vicecampioni d’Europa dell’Atletico Madrid, Carlitos Tevez ancora urla. Per il dolore, però. Il fuoriclasse argentino, infatti, ha deciso di anticipare il Natale regalandosi un nuovo tatuaggio. Infernale. Un groviglio di anime smarrite, dannati e diavoli.

Sì, perché all’Apache bianconero l’Inferno di Dante è piaciuto talmente tanto da decidere di tatuarlo sulla schiena. E pensare che in Italia c’è ancora chi si chiede perché a scuola facciano leggere la Divina Commedia.

A pubblicare con orgoglio la foto della sua ultima follia è stato lo stesso calciatore, che via Twitter ha voluto ringraziare l’artista polacco, Piotrek Taton, autore della mastodontica opera.

FullSizeRender (8)

Un disegno che si fonde perfettamente con gli altri tatuaggi che ricoprono il braccio destro dell’attaccante, tra i quali spiccano: il numero 32, quello che aveva ai tempi del City; il ritratto dello zio Segundo Tevez, che lo ha cresciuto; un volto di donna; una piccola frase sull’avambraccio e il nome di Cameron. Praticamente un blocco note!

Per carità, il tatuaggio è anche bello, a parte quel “buco” tra le scapole che non è chiaro se sia un tentativo mal riuscito di disegnare una voragine o un orecchio, o più semplicemente al tatuatore era finito l’inchiostro. È soltanto un tantino grande, diciamo.

E come era logico aspettarsi l’opera “infernale” ha letteralmente lasciato di stucco i suoi followers, che si sono divisi nei commenti… C’è chi ha apprezzato e chi no:

FullSizeRender (1)

Senza titolo-1

C’è poi chi non ha gradito a tal punto da non usare mezzi termini (e soprattutto da non aver bisogno di traduzioni):

FullSizeRender (2)

E infine c’è lui, eletto a gran voce “genio del giorno”, che ha compreso a pieno il significato natalizio nascosto dietro il tattoo:

FullSizeRender

Dai, Carlitos, non te la prendere, non si può piacere a tutti. Perciò, già che ci sei, metti in pratica gli insegnamenti del buon Dante: «Non ti curar di loro, ma guarda e passa».

 

 

  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Gossip

Social, due ex biancocelesti chiamano Luiz Felipe e Luis Alberto in Spagna? |FOTO

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Una vera e propria rimpatriata quella avvenuta in videochiamata su Instagram tra alcuni giocatori della Lazio, per la precisione Reina, Luis Alberto e Luiz Felipe con i due ex compagni di squadra Escalante e Jony, rispettivamente giocatori dell’Alaves e dello Sporting Gijon. Balza subito all’occhio la nazione dove militano i due ex biancocelesti, e seppur maliziosamente, si può collegare questo alle recenti sirene che proprio dalla nazione iberica chiamano Luiz Felipe, è infatti una notizia recente quella che vuole il Betis Siviglia interessato al difensore. Per quanto riguarda gli altri due biancocelesti, Luis Alberto ha recentemente espresso il desiderio di voler tornare in patria, mentre Reina è in scadenza con la Lazio. Non è dato sapere di cosa hanno parlato i calciatori durante la videochiamata, ma non è improbabile che abbiano discusso di un possibile ritrovo nel campionato spagnolo.

Questa la storia Instagram di Jony che ritrae il gruppo:

  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW