Connect with us

CalcioMercato

Keita, addio sempre più vicino La Lazio chiede 20 milioni

Published

on

 


 

Qualche mese fa, con il suo procuratore Savini e la Lazio, si erano dati appuntamento a fine anno per vedere il da farsi, per capire se ci fosse ancora margine per continuare insieme. L’insoddisfatto Keita, in campo per una manciata di minuti in questo inizio di stagione biancoceleste, quando è stato chiamato in causa non ha particolarmente brillato e la concomitante esplosione di Felipe Anderson ha finito poi per farlo scendere ancora più in basso nella considerazione di Pioli.
Lunedì prossimo si apre la finestra invernale del mercato e l’attaccante esterno della Lazio continua a suscitare l’interesse di molti club. Al momento il più attivo è sicuramente l’Inter (in ricostruzione) di Roberto Mancini, tecnico che gli aveva già messo gli occhi addosso quando allenava il Manchester City e lo spagnolo-senegalese era in uscita dal Barcellona. La Lazio, però, non vuole chiudere l’operazione alle condizioni poste dalla società nerazzurra, che ha ipotizzato un prestito con riscatto prestabilito, e continua a volere tutto e subito, chiedendo per il suo talento una cifra intorno ai 20 milioni di euro. Anche dalla Premier League, con Arsenal e Liverpool le più attente a sondare gli umori del giocatore, arrivano da mesi segnali di interesse per Keita, atteso ora da scelte non certo marginali.
Dal Brasile, intanto, il vice presidente del San Paolo Gil Guerrero ha di fatto aggiunto un altro nome alla lista della spesa laziale. Per il dirigente paulista, non ci sarebbero infatti possibilità di riportare in Sud America l’ex Botafogo Doria, attualmente in forza al Marsiglia. Il motivo? «Ha una proposta di prestito dalla Lazio e andrà a giocare lì», ha spiegato Guerrero, confermando il fatto che il club francese pare intenzionato a non fare uscire dai confini europei il deluso difensore centrale, lasciato ai margini della rosa in questo primo stralcio di stagione. E mentre Cana viene eletto migliori giocatore albanese del 2014, il suo connazionale Igli Tare, direttore sportivo biancoceleste, resta concentrato anche sul mercato in uscita, aspetto non secondario nel prossimo mese. A Ciani, che dovrà attendere ancora un mese per rimettere il piede in campo dopo l’infortunio subito, non mancano estimatori in patria: il Lens ha infatti intenzione di assicurarsi il centrale.
La marcia di avvicinamento al primo impegno ufficiale del 2015, l’anticipo di lunedì sera contro la Sampdoria all’Olimpico (ore 20.45), passa anche per l’amichevole che oggi alle 15 la Lazio giocherà a Formello contro il Real Carsoli, squadra abruzzese di promozione. Nella seduta di ieri invece anche Biglia, dopo Candreva, è tornato ad allenarsi col gruppo. Felipe Anderson: «Ci attende la Sampdoria che è una grande squadra ma dobbiamo vincere per mantenere il terzo posto».

Corriere della Sera – ed. Roma 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Calcio

Calciomercato Lazio, dalla Turchia: “I biancocelesti monitorano Taremi del Porto”. I dettagli

Published

on

 


Tutti i maggiori campionati europei sono fermi, a causa del Mondiale in Qatar che è partito da ormai una settimana. Ciò non distoglie l’attenzione dal calciomercato invernale, utile a rifonrazre le rose in vista della ripartenza a gennaio. La Lazio ha necessità di puntellare due ruoli specifici, l’attacco e la difesa. Sul fronte terzini sinistri sono vari i nomi fatti negli ultimi mesi, con la Società che sarebbe pronta ad accontentare le richieste di Sarri. Discorso un pò diverso per l’attacco, dove il tecnico ha richiesto un vice-Immobile, ma il club non sarebbe così volenteroso di investire in quel ruolo e almeno fino all’estate preferirebbe continuare con Felipe Anderson spostato in avanti. Tuttavia, nelle ultime ore sono stati esplorati diversi profili, che potrebbero far comodo alla Lazio in quel ruolo. Tra questi c’è Mehdi Taremi, attaccante 30enne del Porto, attualmente impegnato con il suo Iran ai Mondiali. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, alto, con una buona tecnica ed un importante fiuto del gol. Secondo quanto riportato dal giornalista turco Ekrem Konur, il club biancoceleste starebbe monitorando la situazione a lui legata, per poi avanzare eventualmente un’offerta al Porto per portarlo a Roma a gennaio.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW