Connect with us

Per Lei Combattiamo

FOCUS – Keita, sfruttare la sfortuna per riprendersi la Lazio. Con il Napoli nel destino…

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Felipe Anderson, Mauri ed Ederson fuori. La Lazio è rimasta senza ali offensive. Anzi, no. E’ rimasto un ragazzo di quasi 20 anni che lo scorso anno faceva ammattire tutte le difese avversarie ma che quest’anno, complici infortuni e poco spazio, sembra aver perso lo scatto che lasciava sul posto chiunque: Keita Balde Diao.

Lo spagnolo domani ha l’occasione della vita, può sfruttare i forfait di Mauri e Felipe Anderson per ribaltare le gerarchie. Anche l’avversaria sembra aiutarlo, il Napoli suscita piacevoli ricordi al numero 14.

2 dicembre 2013, all’Olimpico arriva proprio il club azzurro. L’era di Petkovic è ormai al capolinea ma fino a quel momento una nota lieta c’è. Infatti due partite prima di quella contro i partenopei, la Lazio è di scena al Tardini di Parma. Gara poco piacevole, bloccata. Fino a quando Keita decide di entrare nella storia: prende palla, supera due difensori, Mirante e deposita dolcemente la palla in rete. Il suo primo lampo in Serie A squarcia la nebbia di Parma.

Ma torniamo a quel 2 dicembre. La Lazio, come da pronostico, è sotto. Gli azzurri controllano senza problemi il gioco, massimo risultato con il minimo sforzo. Al 25′ della ripresa Petkovic decide di giocarsi il tutto per tutto inserendo Keita. E allo spagnolo bastano poco più di 20′ per incidere. Balde Diao prende palla, supera due giocatori, entra prepotentemente in area e batte Reina: primo gol all’Olimpico, ora sì che è nata una stella. Purtroppo quella rete alla fine risulterà inutile, visto che il Napoli vincerà 4-2, ma la prestazione di Keita gli permetterà di prendersi la Lazio.

A distanza di poco più di un anno, c’è di nuovo il club di Benitez. Keita vuole tornare imprendibile, il destino ha deciso di aiutarlo. Ora tocca a lui…



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Marchetti al veleno contro Blessin: “Avete preso in giro i genoani, ora che sei finalmente a casa impara da Davide Nicola” – FOTO

Published

on

 


La breve avventura di Alexander Blessin sulla panchina del Genoa è terminata. L’allenatore tedesco era arrivato lo scorso anno con il duro compito di salvare il Grifone, ma non c’è riuscito e dunque i rossoblù sono retrocessi in Serie B. Qui è stato esonerato anch’egli e al suo posto è arrivato Alberto Gilardino. Federico Marchetti, ex Lazio ma anche ex Genoa, nella giornata di oggi ha lasciato un commento velenoso su Instagram sotto una foto dell’ex allenatore genoano:

“Sei l’allenatore più povero, falso e presuntuoso che abbia avuto nella mia lunga carriera. Avete preso in giro tutti i genoani dal giorno 1, avete relegato una squadra che si sarebbe potuta salvare con le vostre ridicole idee calcistiche. Ora che sei finalmente a casa, fatti un bagno di umiltà e vedi Davide Nicola e cerca di imparare da lui come gestire un gruppo per ottenere risultati in campo, non i canti dei tifosi come hai fatto tu!!! In bocca al lupo Forza Genoa”

Ecco il post dell’allenatore dove è stato lasciato il commento dal portiere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexander Blessin (@alexanderblessin)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW