Connect with us

Gossip

Il selfie della discordia

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

D’accordo, lo ammetto: quando la settimana scorsa ho letto che mancavano solo pochi giorni alla nascita della figlia di Wanda Nara e Mauro Icardi ho pensato di parlarne, soprattutto dopo aver saputo che la piccola si sarebbe chiamata Francesca. Non so bene perché, infatti, ma ho immaginato da subito migliaia di romanisti che – umili come soltanto loro sanno essere e con giusto un pizzico di egocentrismo – iniziavano a vantarsi della scelta del nome e a dichiarare orgogliosi che sotto sotto anche l’attaccante dell’Inter tifava per “a maGGica” e il suo pupone. Quindi, da bravo investigatore e anche un po’ per ripicca nei confronti di chi aveva scoperto prima di me che la storia d’amore tra Cristiano Ronaldo e Irina Shayk era finita, ho deciso di indagare… Ed è così che ho scoperto con somma gioia che Icardi e la Nara al capitano della Roma non lo pensano proprio. La bimba, infatti, è stata chiamata Francesca in onore di un altro Francesco: il papa, che qualche mese fa aveva benedetto il pancione della showgirl argentina.

È solo allora che ho deciso di tornare sui miei passi, perché va bene ironizzare, ma se c’è di mezzo il Santo Padre è meglio evitare. E poi il nome è bello. Insomma non è uno di quelli che appena lo leggi speri con tutto il cuore che si tratti di uno scherzo. Non dimentichiamoci, in fondo, che lo stesso Totti ha dato a sua figlia il nome di un profumo (Chanel) e che il primogenito di Beckham si chiama Brooklyn, proprio perché pare sia stato concepito sul famoso ponte di New York. Roba che io, al suo posto, avrei già chiamato il telefono azzurro, perché questi sono davvero dei traumi che ti segnano per tutta la vita.

Ma torniamo a noi e alla coppia Icardi-Nara. Lunedì è nata Francesca e uno dei primi a dare la notizia è stato il club neroazzurro, che via Twitter si è congratulato con i genitori per il lieto evento.

Tweet

Fin qui tutto normale, se non fosse che oltre al tweet sia arrivato anche un selfie che definire di cattivo gusto è quasi un complimento. A pubblicarlo, neanche a dirlo, è stato proprio Mauro Icardi. La foto, scattata in sala parto, ritrae il giocatore di fianco alla moglie che tiene su di sé la piccola appena nata.

Selfie Icardi

Tacere di fronte a una foto del genere è impossibile e per questo ne parlo. Non voglio sapere cosa abbia spinto Icardi a scattarla e, peggio ancora, a decidere di renderla pubblica, perché ognuno della sua vita è libero di fare ciò che vuole. Quel che è certo, però, è che abbiamo avuto la dimostrazione, se mai ce ne fosse stato bisogno, che tutti i soldi del mondo non bastano a comprare un minimo di intelligenza e buon senso. Quel selfie non è solo di cattivo gusto, ma è anche irrispettoso, perché rende pubblico un evento che sarebbe stato meglio tenere privato e perché, come era logico aspettarsi, ha reso una neonata vittima inconsapevole di una serie di fotomontaggi che da due giorni spopolano sul web e che per rispetto evito di allegare all’articolo.

Davvero una brutta caduta di stile per l’attaccante dell’Inter. E a questo punto ho persino paure di scoprire quale possa essere il primo regalo che il ventunenne farà alla figlia. Sono indeciso tra un corso di pole dance e l’allegro chirurgo, anche se, a pensarci bene, credo che questa seconda opzione renderebbe felice più mamma Wanda che la piccola Francesca.

  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Gossip

Social, due ex biancocelesti chiamano Luiz Felipe e Luis Alberto in Spagna? |FOTO

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Una vera e propria rimpatriata quella avvenuta in videochiamata su Instagram tra alcuni giocatori della Lazio, per la precisione Reina, Luis Alberto e Luiz Felipe con i due ex compagni di squadra Escalante e Jony, rispettivamente giocatori dell’Alaves e dello Sporting Gijon. Balza subito all’occhio la nazione dove militano i due ex biancocelesti, e seppur maliziosamente, si può collegare questo alle recenti sirene che proprio dalla nazione iberica chiamano Luiz Felipe, è infatti una notizia recente quella che vuole il Betis Siviglia interessato al difensore. Per quanto riguarda gli altri due biancocelesti, Luis Alberto ha recentemente espresso il desiderio di voler tornare in patria, mentre Reina è in scadenza con la Lazio. Non è dato sapere di cosa hanno parlato i calciatori durante la videochiamata, ma non è improbabile che abbiano discusso di un possibile ritrovo nel campionato spagnolo.

Questa la storia Instagram di Jony che ritrae il gruppo:

  

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW