Connect with us

Per Lei Combattiamo

Una punta in 48 ore per non incorrere negli errori del passato

Published

on

 


AAA cercasi una punta. Il campanello d’allarme in casa Lazio è suonato sabato scorso in occasione della sfida vinta dai biancocelesti contro il fatiscente Milan di Pippo Inzaghi, quando il destino ha voluto voltare le spalle a Filip Djordjevic, facendo sì che quella caviglia, invece di spingere in rete l’assist al bacio di Candreva, rimanesse incavata nel terreno di gioco. Frattura e tre mesi di stop, questo il poco esilarante bollettino medico. Indi per cui alla Lazio sono rimaste poco più di 48 ore per non incorrere, ancora una volta, negli errori del passato. Un passato recente che ha (quasi) sempre visto la Lazio rallentare bruscamente nel girone di ritorno, complice soprattutto il fantasma degli infortuni, che ha aleggiato e continua ad aleggiare inesorabilmente sopra Formello. Tanti i nomi in lizza, prima accostati e poi sfumati come Gonzalo Bergessio, che in quanto a grinta e determinazione avrebbe avuto poco da invidiare al collega Djordjevic (decisamente un po’ di più in termini tecnici). Anche Giampaolo Pazzini è un nome caldo, come d’altronde lo è da un paio d’anni, ma l’attaccante sembra orientato verso orizzonti a tinte bianconere e dunque lontano dalla metà biancoceleste di Roma. Dunque, il Ds Tare è chiamato ad un arduo quanto scomodo compito, quello di portare una punta a Formello, prima che scocchi il gong del calciomercato. D’altronde, sarebbe un peccato rovinare una stagione finora esaltante per una mancata correzione in corso del nefasto destino che continua a storcere il naso alla Lazio e ai suoi protagonisti. Una punta in 48 ore: una missione da portare a termine, necessariamente.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lazio Under 17, vittoria dei biancocelesti sul campo del Bari: il tabellino

Published

on

 


Le giovani aquile si impongono in trasferta per 0-3 sul Bari. Il tabellino del match:

Marcatori: 15’ pt Ferrari (L), 20’ pt Gelli rig. (L), 33’ st Sessa (L)

 

BARI: De Giosa, Bruno, Cappellari, Maio, Basile, Gabriele (17’ st Forziati), Lavoratti (17’ st Sacco), Pazienza, Violante (9’ st Satalino), Limina (45’ st Carlucci), Carrozzo (9’ st Filo).

A disp.: Palmisano, Calo, Susco, Andrisani.

All.: L. De Simone

photo Antonio Fraioli

LAZIO: Renzetti, Volpe, Ferrari, Silvestri, Barone, Ercoli, Gningue, Paolocci, Ceccarelli, Gelli (40’ st Marinaj), Cuzzarella (25’ st Sessa).

A disp.: Ciardi, Stano, Cesari, Raffo.

All.: C. Terlizzi

S.S.Lazio.it 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW