Connect with us

Rassegna Lazio

Lazio-Genoa – Vietato fallire. Pioli carica Klose «È l’arma in più»

Published

on

 


 

Con il Napoli che avanza, la Fiorentina che incalza e una zona Europa che si comprime, stasera all’Olimpico (dalle 20,45 su SkySport 1, SkySupercalcio, SkyCalcio 1 e Premium Calcio) alla Lazio non resta che fare una sola cosa per continuare a sognare la Champions: rompere il tabù Genoa che dura da quattro anni, cioè sette gare e sette sconfitte, per scrollarsi di dosso le amarezze della batosta a Cesena e della gaffe Bergessio in chiusura di mercato. In due parole: «Dobbiamo ripartire – Stefano Pioli è andato dritto al punto – Domenica scorsa non abbiamo giocato da Lazio, ci siamo inceppati, così come era già successo in passato. È accaduto pure al Real Madrid di incepparsi. Ma ciò che conta è che abbiamo sempre dimostrato di saper ripartire. Siamo alla ricerca di una crescita continua, dobbiamo imparare a portare a casa il risultato anche quando non siamo al massimo. Invece non dobbiamo cambiare mai l’atteggiamento». Cioè la chiave dell’intero progetto, la mentalità. Che per la prima volta si rivelò un girone fa, proprio in casa del Genoa in una partita che i laziali ricordano alla perfezione sia per il dominio biancoceleste del primo tempo sia per la sfortuna nera del secondo, quando si infortunarono Basta, Biglia e, soprattutto, Gentiletti che si ruppe il crociato, venne espulso De Vrij e arrivò il gol della beffa firmato Pinilla. «Ricordo quella partita, non sfruttammo le occasioni e la perdemmo pur giocando bene – ancora Pioli – Stavolta dovremo cercare di fare meno errori possibili e muoverci tanto per non dare punti di riferimento all’avversario. Cioè giocare da Lazio, con le nostre caratteristiche. Per questo ci serviranno intensità, ritmi alti ed essere sempre propositivi. E soprattutto dovremo cercare di essere concreti». Ecco, quello sarà il compito di Miro Klose, tornato punta di diamante della Lazio dopo un lungo periodo di romitaggio tra panchina e dichiarazioni al veleno causa scarso impiego. Sfumato Bergessio dopo la rinuncia del club e il summit tecnico-squadra, tocca al tedesco la responsabilità di sfatare il tabù più nero. «È una persona seria e un grande professionista – ha detto il tecnico – Quando si lamentava della scarsa continuità forse diceva la verità. Miro è un arma in più, ma posso assicurare che anche Keita può dare tanto in attacco». Piena soddisfazione, insomma, per gli attaccanti che sono in rosa. Il punto è: che senso avrebbe dire il contrario oggi che il mercato è chiuso e l’obiettivo sfumato? «La priorità era intervenire sulla difesa e lo abbiamo fatto con Mauricio – ha spiegato Pioli – Dopo l’infortunio di Djordjevic ho sempre pensato che fossimo a posto col ritorno di Perea, anche se ho apprezzato la volontà della società di inserire un pezzo in più anche davanti. Ho piena fiducia dei miei giocatori».

Corriere della sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Rassegna Lazio

Il Tempo | Mariano Diaz nel mirino della Lazio

Published

on

 


La Lazio segue da vicino Mariano Diaz e sogna il colpo a parametro zero: il 30 giugno scade il suo contratto con il Real Madrid dove ha giocato solo 25 minuti in questa stagione tra Liga e Champions League. L’attaccante classe 1994 è gestito dalla You First, che cura gli interessi anche di Luis Alberto.

Embed from Getty Images

Come riportato da Il Tempo, il giocatore andrebbe ad affiancare Immobile ma su di lui c’è molta concorrenza anche in A (Milan, Roma e Inter). Intanto, dalla Spagna il Real Madrid avrebbe messo gli occhi su Vedat Muriqi. Potrebbe essere il vice Benzema in attesa che Endrick, gioiellino del Palmeiras già acquistato per 72 milioni di euro, compia 18 anni. Il Maiorca valuta il giocatore kosovaro 20 milioni di euro, cifra che intende incassare esclusa la clausola della Lazio (45% sulla vendita). Sulle tracce del Pirata ci sono anche Aston Villa e Wolverhampton.

Foto Fraioli

Piccolo cambio di programma per quanto riguarda la sede del mini ritiro. Non è più Belek, bensì Manavgat, altra località marina.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW