Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Fernando Orsi: “Lotito ha sbagliato più di una volta nel non fare quel passettino in più”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


  

Grande esclusiva della redazione de “I Laziali Sono Qua”, trasmissione radiofonica in onda dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 sugli 88.100 FM, che ha contattato Fernando Orsi, allenatore ed ex portiere della formazione biancoceleste.

Nando, prima di parlare della partita di ieri, vorrei farti una domanda da ex portiere quale sei. Secondo te è giusto espellere un portiere per un fallo da ultimo uomo? O per meglio dire, per aver interrotto una chiara occasione da rete?

Credo che sia una regola troppo penalizzante per gli estremi difensori. Si è costretti ad essere espulsi e a dover saltare anche la partita successiva. Spero che questa regola possa essere modificata, ma allo stato attuale la regola c’è e va rispettata.

Analizziamo la partita di ieri, o meglio, le due partite. Quella che va dal primo minuto al 27° e l’altra che va dal 27° in poi… Quindi prima e dopo il rigore per il Genoa e l’espulsione di Marchetti.

La Lazio aveva iniziato bene, con il giusto piglio. Dopo un quarto d’ora però il Genoa ha iniziato ad alzare il baricentro del gioco. Inevitabilmente poi, con la superiorità numerica, ha avuto più spazi per attaccare e sfruttare la velocità e il palleggio dei propri giocatori.

Da Mister puoi dirci secondo te a cosa è dovuto questo black out della Lazio?

Mi baso sui numeri. Questa è una squadra che ha perso 8 partite su 22, la maggior parte delle quali contro squadre ampiamente alla sua portata. Gioca un buon calcio, ma lo fa in modo discontinuo. Serve una maturazione a livello di personalità da parte di tutti. Probabilmente la giovane età di alcuni non aiuta e il cambio di tipologia di gioco ha bisogno di essere ancora assimilato al meglio.

Il mercato invernale deficitario per te non c’entra niente?

Per me no. Ti spiego perchè. La Lazio non è nella condizione di poter prendere chissà quale fenomeno. Le disponibilità economiche sono quelle che sono. Ha preso Mauricio per dare un’alternativa in difesa e ha preferito dare fiducia a Klose per queste ultime 16 partite. La squadra è assemblata bene ma, come ho detto in precedenza, ha bisogno di crescere a livello mentale.

Non credi che, vista la mediocrità attuale del calcio italiano, basterebbe poco per inserirsi in contesti ben più importanti?

Sicuramente e penso che Lotito abbia sbagliato più di una volta nel non fare quel passettino in più che gli avrebbe permesso di centrare la Champions League, ma purtroppo bisogna fare i conti con la realtà e la realtà dice che la società, oltre una certa soglia, non riesce ad andare. 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

MOVIOLA | Lazio-Verona: bravo Colombo nella gestione dei cartellini. Sul 3-3 possibile fallo su Kamenovic

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

E’ l’arbitro Andrea Colombo, sezione di Como, a dirigere l’ultima partita della Lazio in stagione. Il 32enne gestisce bene la gara, soprattutto per quanto riguarda i cartellini gialli che vengono sventolati ogni qualvolta serva. Ecco la moviola di Lazio-Verona, finita 3-3:

Al 10′ un replay mostra una forte e continua trattenuta ai danni di Luiz Felipe nel corso della punizione calciata da Cataldi dalla destra. Mentre il pallone percorre rapidamente tutta l’area di rigore, l’italiano viene trattenuto vistosamente. L’arbitro non vede, il VAR non interviene.

Dubbi sul gol del 3-3 del Verona: Hongla colpisce Kamenovic in scivolata dopo che il difensore della Lazio ha preso il pallone che beffa l’uscita di Strakosha.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW