Connect with us

Serie A TIM

Udinese, Allan: “Lazio squadra compatta, ma da troppo tempo non vinciamo al Friuli”

Published

on

 


Ai microfoni di Udinese.it si è espresso il centrocampista dei bianconeri Allan, in merito alla sfida che vedrà domani protagonista i suoi contro la Lazio:

“E’ davvero un momento straordinario per me, è il punto più alto di un’avventura magnifica. Spero di far durare questo periodo magico il più a lungo possibile. Stramaccioni mi ha aiutato ad avere molta più fiducia in me stesso! La Lazio? È una squadra compatta che ha grandi calciatori. Noi dobbiamo stare attenti, abbiamo preparato la gara molto bene insieme al mister. Dobbiamo cercare di portare a casa i 3 punti perché è un po’ troppo che non vinciamo al Friuli”

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Calcio

Il Messaggero | Lazio, inizia la rincorsa di Zaccagni verso la Nazionale con Immobile da garante

Published

on

 


Il numero 20 biancoceleste, dopo essersi conquistato il posto da titolare, ora è in missione per riprendersi pure la Nazionale.

Si avvicina il ritorno in campo ufficiale della Lazio dopo la sosta Nazionali. I biancocelesti, reduci da due vittorie di fila in Serie A, cercheranno di proseguire il filotto contro lo Spezia. La squadra di Gotti sarà l’ennesimo esame di maturità da dover superare per dimostrare i passi in avanti in questo secondo anno di gestione Sarri. Dopo due giorni a ritmi più blandi, il Comandante ieri ha iniziato a fare sul serio con la sua amata tattica in vista del confronto con i liguri e non ammetterà cali di concentrazione dai suoi calciatori.

Lazio, Zaccagni e la frecciata di Mancini: «Chi ha sbagliato chieda scusa»

Chi certamente non se li potrà permettere sarà Zaccagni. Sta per cominciare un’altra missione per il numero 20 biancoceleste. Dopo essersi conquistato il posto da titolare nonostante un precampionato a ritmi bassi, ora dovrà riprendersi pure la Nazionale. Nell’ultima tranche di chiamate in azzurro, l’ex Hellas ha scontato il forfait di giugno scorso e alla fine è arrivata pure la conferma di Mancini: «Si può sbagliare, lo dico sempre – ha rivelato durante il Social Football Summit all’Olimpico – e per questo la porta della Nazionale è aperta a tutti, anche a chi ha avuto comportamenti non giusti. Basta scusarsi con la squadra e tornare».

Lazio, la rincorsa di Zaccagni verso l’Italia con Immobile da garante

Un messaggio chiaro per Mattia e tutti quelli che a sorpresa sono rimasti fuori dalle ultime convocazioni. A partire dallo Spezia, al quale ha segnato 3 gol in sette confronti tra A e B tutti col Verona, l’esterno avrà a disposizione 43 giorni e 12 partite per convincere di nuovo Mancini a puntare su di lui come a marzo scorso. Per fortuna dalla sua parte avrà un potente alleato come Immobile che ha già iniziato a parlare col ct a nome dell’amico e compagno di squadra. Oltre Ciro però, ora Zaccagni dovrà dimostrare il suo valore sul campo. In estate non si era nascosto: «Ci punto alla doppia cifra, ma prima sono più importanti i risultati di squadra». Meglio se ottenere entrambe le cose, ma sarà necessario incrementare la media di 1 gol in 8 presenze stagionali. A richiederlo sono le sfide contro Albania Austria di metà novembre.

Lo riporta IlMessaggero.it.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW