Connect with us

Per Lei Combattiamo

Martedì al Senato verrà depositata un’interrogazione sul caso Lotito

Published

on

 


Una, due, tre, tante uscite di esponenti Pd contro Lotito. In ordine sparso, senza un coordinamento dall’alto (non per ora, almeno), ma tutte dello stesso tenore: certe dichiarazioni sono inaccettabili, il presidente della Lazio (nonché consigliere Figc) deve pagarne le conseguenze. E il suo caso finirà presto in Parlamento, grazie un’interrogazione che punta a mettere in moto un processo disciplinare al Coni e in Federcalcio. Negli ultimi giorni dal mondo della politica e del Partito Democratico in particolare si sono levate una serie di voci di protesta sul contenuto dell’intercettazione fra Pino Iodice e Claudio Lotito. Dal ministro Delrio, che ha chiesto un “radicale cambiamento nel calcio”, in giù: il senatore Stefano Vaccari ha scritto a Coni e Figc definendo le parole di Lotito “preoccupanti”, il deputato Marco Miccoli ha chiesto le sue dimissioni (insieme a quelle di Tavecchio), i senatori Moscardelli e Scalia hanno già pronta un’interrogazione, altri potrebbero unirsi al coro. C’è chi si muove per per difendere l’onore delle proprie città (Carpi, Frosinone, Latina) offese da Lotito. Ma il fuoco di fila democratico è massiccio e non passa inosservato.
ilfattoquotidiano.it, 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW