Connect with us

Per Lei Combattiamo

Ernesto Calisti: “L’attuale società ha dimostrato di non essere ambiziosa, non c’è l’interesse di alzare l’asticella”

Published

on

 


Grande esclusiva della redazione de “I Laziali Sono Qua”, trasmissione radiofonica in onda dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 sugli 88.100 FM che ha contattato Ernesto Calisti, terzino della Lazio dei -9.

 

Ernesto nel tuo periodo a Roma hai avuto modo di essere allenato da grandi personaggi come Fascetti, Simoni, Lorenzo, Lovati, Carosi e Oddi. Chi ti è rimasto più nel cuore?

Ho stimato tutti e ho avuto con loro un bellissimo rapporto, ma non c’è dubbio sul fatto che Fascetti mi abbia dato qualcosa in più, al di là della tattica, sotto il punto di vista umano.

 

Avendo indossato la maglia con l’Aquila sul petto, che effetto ti ha fatto rivederla in campo?

E’ stata una grande emozione. In un attimo rivivi tutto quello che hai passato. Tra l’altro quella maglia, oltre che nella stagione dei -9, l’ho indossata anche in Primavera nella stagione 1982-83.

 

Da ex collega di reparto cosa puoi dirci sui terzini della Lazio?

A me piace molto Basta. Ancora non è al top della forma, ma la partita che ha fatto ad Udine è stata davvero eccezionale. Stimo Radu, anche se ultimamente commette degli errori abbastanza grossolani. Da uno come lui mi aspetto qualcosina in più. E poi c’è Braafheid che si è rivelato un ottimo acquisto. Mi è dispiaciuto tantissimo per il suo infortunio.

 

Per quanto riguarda i centrali?

De Vrij è davvero di una categoria superiore. Ha grande personalità e sa uscire molto bene palla la piede. Oltretutto ha solo 23 anni, quindi non può che migliorare ulteriormente. Mauricio non mi aveva convinto molto nelle prime apparizioni, ma ad Udine è stato molto bravo. Aspettiamo il rientro di Gentiletti, che nelle sue poche apparizioni ha fatto vedere di che pasta è fatto.

 

Tu sei cresciuto nelle Giovanili della Lazio. In queste ore si sta creando molta discussione attorno alle parole di Arrigo Sacchi, che ha sollevato il problema dei troppi stranieri nei settori giovanili. Tu cosa ne pensi?

Sono d’accordo con lui. In questo senso io sono un nazionalista convinto. Non dico che bisognerebbe tornare ai tre stranieri come negli anni ’80, ma è oggettivo che per qualche ottimo calciatore straniero, ne arrivano tanti mediocri. Chi ci rimette sono i nostri giovani e il calcio italiano in generale.

 

Ernesto ha fatto molto discutere un’intervista di Tare, dove l’attuale DS della Lazio ipotizza la possibilità di lottare per vincere lo Scudetto nel giro di due/tre anni. Come giudichi queste parole?

Me lo auguro. Secondo me la Lazio avrebbe già potuto lottare per lo Scudetto da anni. Bastava fare qualche ritocco mirato ogni anno. Non lo si è fatto perchè l’attuale società ha dimostrato di non essere ambiziosa, di voler vivacchiare e nulla più. Ci si accontenta di qualche buon campionato, ma non credo che ci sia l’interesse di alzare l’asticella. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW