Connect with us

Per Lei Combattiamo

Marina Sbardella: “Papà rifiutò, per Chinaglia, un assegno messogli nel taschino della giacca dai dirigenti della Juventus”

Published

on

 


Grande esclusiva della redazione de “I Laziali Sono Qua”, trasmissione radiofonica in onda dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 sugli 88.100 FM che ha contattato Marina Sbardella, ex caporedattrice sportiva di LA7 e figlia del Direttore Generale biancoceleste ed ex arbitro Antonio Sbardella.
Benvenuta Marina. Tutti gli sportivi sanno chi sei e cosa hai fatto nel corso della tua carriera giornalistica, dal TG3 a Galagol sulla vecchia Tele Monte Carlo, fino a ricoprire il ruolo di caporedattrice dello sport di LA7. Attualmente sei l’unico membro donna delle Commissioni UEFA e FIFA.
Sì, sicuramente i meno giovani sanno chi sono (ride, ndr). No, a parte gli scherzi, ci tengo a ringraziare la Federcalcio italiana, l’unica Federazione che ha dato fiducia ad una donna. Sono 21 anni che faccio parte di queste Commissioni. Sono cambiati tanti presidenti, ma la stima nei miei confronti è rimasta invariata.
Marina, ricordiamo a quei pochi che non lo sanno, che tu sei la figlia del grande Antonio Sbardella, il Direttore Generale della Lazio scudettata del 1974.
Eh già. Ovviamente noi non possiamo che portare avanti la tradizione di famiglia. Papà ancor prima che un dirigente fu uno degli arbitri più importanti d’Italia insieme a Lo Bello. Divenne arbitro internazionale e diresse anche alcune partite dei Mondiali del 1970 in Messico. Ricordo che per le due finali furono designati lui e un arbitro tedesco. Dato che in semifinale c’era Italia-Germania, la squadra che passava il turno avrebbe impedito all’uno o all’altro di arbitrare la finalissima. Fu quel famoso Italia-Germania 4-3. Alla fine della partita papà andò ad esultare in faccia al tedesco (ride, ndr).
Come nacque l’avventura di tuo padre alla Lazio?
Proprio al termine dei Mondiali del 1970 in Messico. Ricevette la chiamata di Lenzini e accettò di mettersi alla prova anche in veste di Direttore Generale. Prese la Lazio dalla Serie B e, con lavoro e competenza, allestì la rosa che portò la squadra prima a sfiorare lo Scudetto nel 1972-73 e poi a vincerlo l’anno seguente. Tra l’altro fu lui a chiamare Maestrelli sulla panchina biancoceleste. Una cosa che ci tengo a sottolineare è che si dice sempre che la vittoria di quello Scudetto è merito di Lenzini o di Maestrelli, ma la squadra la costruì papà. Quindi mi farebbe piacere che venisse ricordato di più anche lui.
Con quali personaggi del mondo Lazio hai mantenuto un buon rapporto?
Con Bruno Giordano e Lionello Manfredonia. Ricordo che spesso e volentieri venivano a casa nostra. A proposito di loro due, fu mio padre a consigliare a Bruno di andare al Napoli e a Lionello alla Juventus. Ovviamente le esigenze del tempo, con la Lazio coinvolta nel calcioscommesse, avevano costretto la società a venderli.
Che rapporto aveva con Giorgio Chinaglia?
Un po’ burrascoso, ma per un semplice motivo, erano due personalità molto forti. Quando lo ebbe come calciatore lo riempiva di multe ogni volta che Giorgio aveva un comportamento fuori luogo e anche dopo, quando Chinaglia diventò Presidente, non riuscì mai ad avere un grande rapporto con lui. Una cosa che nessuno sa è che papà, per Giorgio, rifiutò un assegno messogli nel taschino della giacca dai dirigenti della Juventus.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW