Connect with us

Per Lei Combattiamo

Delio Rossi: “Felipe Anderson, primo anno è stato un oggetto del mistero, ora…”

Published

on

 


 

Doppio ex della sfida di domenica. Tra Lazio e Palermo c’è qualcosa in comune, ossia l’ex allenatore Delio Rossi. Il tecnico, per adesso libero, parla così a “1900tv” in diretta su Gold Tv:

Iniziamo dal caso Lotito-Iodice. Da uomo dello sport qual è la morale che si può trarre da questa storia?

“Onestamente non mi sorprendo di niente, io sono un uomo di campo. Queste chiacchere non mi hanno mai interessato. Uno che registra una telefonata, l’altro che dice cose che potrebbe non dire. Non mi appassionano queste cose”

Mi dice la sua sul personaggio Lotito?

“Lo conoscono tutti sotto questo punto di vista, ho letto quello che ha detto, ma non sta a me giudicarlo”

Quanto può influire il caso Iodice sul rendimento della Lazio?

“Penso che la voce che riguardano i dirigenti non possono influire sul rendimento di una squadra. Magari se le voci sono dirette ai giocatori magari si. Se qualche membro di una compagine è coinvolto in qualche scandalo, come il calcioscommesse, il rendimento può subire una battuta d’arresto”

Qual è il momento della Lazio, come la vede?

“Penso che quest’anno mi sembra che la squadra sia stata costruita in maniera logica ed è ben guidata con le alternative giuste. Le tre che stanno davanti sono più attrezzate, però la Lazio salvo qualche caduta come Empoli e Cesena se la può giocare con tutte. Vincere ad Udine non è facile e dà una bella iniezione di fiducia. Per quel che riguarda la prossima partita la formazione di Pioli è più forte sotto il punto di vista tecnico, anche se il Palermo ha tre/quattro elementi eccezionali. In più le dirette concorrenti devono giocare l’Europa League mentre la Lazio si deve concentrare solo sulla partita domenicale. Soprattutto l’Europa League, se poi la squadra non è attrezzata per partecipare alla competizione alla lunga la paghi. Magari Roma, Napoli Inter sono attrezzate per giocare in Europa, ad esempio il Torino non lo è”

Lei lo sa bene, visto che ha partecipato ad una Champions League con una rosa limitata…

“All’epoca è stato fatto un mercato non all’altezza, ma fa parte del passato”

Chi secondo lei è la delusione di questo campionato?

“Se dico le milanesi non vado molto lontano, come organico non valgono la Juve o la Roma ma hanno fallito perché avrebbero potuto lottare per i primi posti subito sotto le prime due. Invece si sono squadre come la Sampdoria e Palermo che stanno facendo un ottimo campionato. Anche l’Empoli sta facendo una buona stagione”

Cosa ne pensa di Keita e Felipe Anderson?

“Keita è un ragazzo di talento, molto giovane. Tutti osservano i suoi pregi ma non i difetti. Se l’allenatore non lo fa giocare ci saranno delle motivazioni. Questo può fortificarlo sotto questo punto vista. Basta vedere Felipe Anderson che il primo anno è stato un oggetto del mistero, ora sta facendo benissimo. Lo stesso Dybala i primi anni in Italia ha fatto fatica e adesso sta facendo benissimo”

E’ d’accordo con le parole di Tare che ha affermato che questa squadra in due anni può ambire allo scudetto?

“Devo dire che quest’anno c’è stata un’inversione di tendenza, la squadra è costruita con giocatori di prospettiva. Basta vedere de Vrij, Anderson, Keita, Cataldi. E’ una squadra che può avere un futuro”

Secondo lei la Lazio gioca con una difesa troppo alta?

“Non riesco a capire questo discorso di giocare troppo alto. E’ uno stile di gioco e Pioli avrà valutato i pro e i contro. Si gioca con la difesa alta quando hai una pressione continua sulla palla e dei difensori veloci. Non mi sembra una Lazio che conceda tantissimo, è una squadra equilibrata. E’ determinante è la condizione fisica, vedremo a marzo se la squadra è stata preparata bene fisicamente”

E’ d’accordo con Zamparini che ha affermato che è più probabile che il Palermo raggiunga l’Europa rispetto alla Lazio?

“No, secondo me il Palermo sta facendo una grandissima stagione e potrebbe arrivare in Europa League, ma la Lazio potrebbe ottenere grande giovamento se si farà trovare pronta mentre le dirette concorrenti dovranno giocare due o tre partite a settimana”

Quindi per lei è importante poter giocare una partita a settimana…

“E’ fondamentale perché  si catalizza l’attenzione sul punto di vista tecnico tattico solo per la domenica, e puoi preparare la partita concentrandoti sull’avversario. Se giochi due partite a settimana la musica cambia, hai meno tempo e potresti incappare in qualche infortunio imprevisto e se non hai i ricambi adeguati rischi di pagarla. L’Europa League ti porta via delle energie mentali”

La rivedremo presto su una panchina?

“Il tempo sta passando e ora siamo a stagione in corso, c’è qualche possibilità all’estero. Io ci credo di essere fuori da questo giro. All’estero non funziona come Italia. Devi conoscere i grandi procuratori da cui non sono rappresentato, se qualcuno mi vuole contattare, deve chiamarmi direttamente”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Lazio Women

SERIE B FEMMINILE | Tavagnacco-Lazio Women, le formazioni ufficiali

Published

on

 


Nella seconda giornata di Serie B femminile, la Lazio Women affronta fuori casa il Tavagnacco. Dopo il pareggio amaro contro il Brescia, le biancocelesti tenteranno di recuperare i punti persi. Di seguito, le formazioni ufficiali:

TAVAGNACCO: Marchetti; Novelli, Donda, Fischer, Demaio, Maroni, Novelli, Magni, Taborda, Licco, De Matteis
All. Alessandro Recenti

LAZIO WOMEN (4-3-1-2): Guidi; Pittaccio, Falloni, Kakampouki, Toniolo; Castiello, Eriksen, Proietti; Colombo; Chatzinikolaou, Visentin
All. Massimiliano Catini

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW