Connect with us

Extra Lazio

SERIE A – Parma-Udinese cancellata, mancano le garanzie economiche

Published

on

 


Precipita la situazione del Parma e la Lega Calcio ha deciso di rinviare il match dei ducali contro l’Udinese valido per la 24.ma giornata di campionato. “Ci è stata data comunicazione da parte del prefetto di Parma, insieme alla Lega Calcio, che la partita prevista per domenica non verrà giocata – ha detto il ds dei friulani -. Aspettiamo nuovi dettagli e comunicazioni, ma al momento questa è la situazione che ci vede coinvolti”.

UDINESE ANNULLA TRASFERTA
E’ stato comunicato in tarda mattinata all’Udinese l’annullamento della gara con il Parma al Tardini. la societa’ friulana ha cosi’ disdetto la partenza per il ritiro e la trasferta in Emilia.

DI NATALE: “MASSIMA SOLIDARIETA'”
Altre conferme sul rinvio della partita con l’Udinese arrivano da Di Natale. Il capitano dei friulani ha dichiarato infatti: “Dispiace non giocare e dispiace per la situazione che stanno vivendo i nostri colleghi a Parma. Massima solidarietà”.

MANENTI LASCIA COLLECCHIO
Dopo il vertice con il sindaco, Manenti ha lasciato Collecchio senza rilasciare dichiarazioni

RINVIATA GARA CON L’UDINESE
Parma-Udinese è stata rinviata a data da destinarsi. La decisione è stata presa dalla Lega Calcio e dal Prefetto di Parma perché non sussistono le condizioni minime di sicurezza. A causa della mancanza di soldi del club, infatti, al Tardini non potrebbe essere messo a disposizione un numero sufficiente di steward, che non ricevono stipendi da otto mesi. La conferma del rinvio della gara è arrivata dal sindaco Pizzarotti.

PIZZAROTTI: “NESSUNA GARANZIA”
“Ancora nessuna garanzia da Manenti. Tavolo di concertazione continuo fino a lunedì”. Così il sindaco Pizzarotti ha commentato l’esito della riunione con Manenti. Al vertice ha preso parte anche l’assessore allo Sport del comune di Parma. “La situazione è in evoluzione, è sicuramente critica, ci sono ancora molti punti oscuri anche per noi”, ha spiegato a Parmafanzine.it. “Al momento non ci sono garanzie, io non ho visto niente – ha aggiunto -. Sono state dette alcune cose come sono state dette in passato, ma non penso che siano le parole che vanno pagare i conti o che facciano sbloccare la situazione. Penso che la pazienza sia già stata persa ampiamente, e questo dispiegamento di impegno, tolto da tutto il resto per portare avanti questa cosa penso che sia perchè il vaso è colmo”. “La partita di domenica? Stiamo andando in prefettura per parlarne tutti assieme – ha concluso -. Mi sa che ci vedremo molto in questi giorni, quindi non fatemi aggiungere nient’altro adesso”.

VERTICE TERMINATO, SALTA ALLENAMENTO
Si è concluso a Collecchio il vertice tecnico. Presenti Manenti, il sindaco Pizzarotti, Tommasi, l’avvocato della Figc e i giocatori. Donadoni ha deciso di annullare l’allenamento in programma.

A COLLECCHIO UN NUOVO VERTICE
Al centro sportivo del Parma una nuova riunione. Quest volta parteciperà anche il sindaco Pizzarotti, che ieri ha incontrato Tavecchio a Roma. Ci sono anche Tommasi, l’avvocato della Figc e Manenti e i giocatori. Il presidente sottoporrà a tutti i documenti bancari.

LUCARELLI: “STIAMO PERDENDO LA PAZIENZA”
All’arrivo a Collecchio Lucarelli non ci è andato per il sottile. Il capitano del Parma ha messo le cose in chiaro minacciando un’azione di squadra: “Ieri abbiamo parlato con il Presidente, ci ha spiegato che il problema è fare arrivare i soldi. Ci ha detto che ci sono, ma ormai la pazienza la stiamo perdendo. E’ arrivato il momento dei fatti anche perché abbiamo dato una scadenza precisa. Adesso dobbiamo muoverci da squadra. La presenza della FIGC? Mi viene da ridere, perché si è parlato di partita a rischio con l’Udinese e ora c’è da capire se tengono al Parma o solo alla regolarità del campionato. Ora ci parliamo, vediamo che dicono. Abbiamo superato il limite, sembra che qualcuno si sia svegliato però…”.

BONIFICI IRREGOLARI
Un incubo senza fine, passano i giorni il Parma è sempre più vicino al fallimento. Ora dopo ora stanno per crollare tutti i “castelli” di Manenti. Oggi il nuovo presidente gialloblù presenzierà al suo primo consiglio d’amministrazione, ma sarà da solo perché i soci di minoranza hanno deciso di non partecipare. Ma non è finita qui. Anzi, c’è di peggio. Alcuni giocatori si sono recati in banca per verificare il CRO bancario, il codice che dovrebbe fare riferimento alle operazioni ed ecco la sorpresa. Bonifici fantasma, numeri non regolari.
sportmediaset.it 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Extra Lazio

Ferrari, ufficiali le dimissioni di Binotto: “Penso sia giusto fare questo passo” – FOTO

Published

on

 


Il team principal della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha rassegnato le sue dimissioni. La comunicazione arriva dalla casa di Maranello, che in una nota scrive: “Inizia ora il processo per identificare il nuovo Team Principal della Scuderia Ferrari. che dovrebbe concludersi nel nuovo anno. Desidero ringraziare Mattia per i suoi numerosi e fondamentali contributi nei 28 anni passati in Ferrari, e in particolare per la sua guida che ha portato il team ad essere di nuovo competitivo nella scorsa stagione. Grazie a questo, siamo in una posizione di forza per rinnovare il nostro impegno, in primo luogo per i nostri incredibili fan in tutto il mondo, per vincere il più importante trofeo nel motorsport. Tutti noi della Scuderia e nella più vasta comunità Ferrari auguriamo a Mattia tutto il meglio per il futuro“, le parole di Benedetto Vigna, amministratore delegato della Ferrari.

Binotto ha così salutato: “Con il rammarico che ciò comporta, ho deciso di concludere la mia collaborazione con Ferrari. Lascio un’azienda che amo, di cui faccio parte da 28 anni, con la serenità che nasce dalla convinzione di aver fatto ogni sforzo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Lascio una squadra unita e in crescita. Una squadra forte, pronta, ne sono sicuro, a raggiungere gli obiettivi più alti, a cui auguro il meglio per il futuro. Penso sia giusto fare questo passo in questo momento così difficile come questa decisione è stata per me. Ringrazio tutte le persone della Gestione Sportiva che hanno condiviso con me questo percorso fatto di difficoltà ma anche di grandi soddisfazioni“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW