Connect with us

Per Lei Combattiamo

D’amico: “Lotito? Non è cambiato nulla”

Published

on

 


damico-e1413891790558

Vincenzo D’amico parla spesso della sua Lazio, nel corso degli anni non ha mai fatto mancare la sua vicinanza all’ambiente biancoceleste, soprattutto ai suoi tifosi. Questa sera è intervenuto ai microfoni di Radiosei, analizzando il momento dei ragazzi di Pioli: “Ci giochiamo il quarto posto con la Fiorentina. Dopo Petkovic e Reja non c’era una squadra che sapesse giocare un certo tipo di calcio. Pioli ha dato un’altra mentalità alla squadra. Grande merito suo se la Lazio sta facendo questo campionato. Penso che possiamo ambire al quarto posto perché comunque, anche con cali gravi, la Roma secondo me si piazzerà seconda e il Napoli terzo. Candreva e Mauri sono il mio orgoglio. Il brianzolo arrivava a Roma e si beccava i fischi, al momento della formazione allo stadio. Ha delle caratteristiche che nessuno ha nella Lazio e pochi in Italia. Il romano, lo dissi subito potesse tornare comodo. Tirarono fuori la faccenda del suo presunto tifo romanista. Io ero l’unico a parlarne bene. Adesso che tutti hanno capito siano due giocatori importanti, sono contento. Non mi aspetto che Conte convochi Mauri, nonostante in Italia quelle caratteristiche nessuno le abbia. Ma ha 34 anni”. Biglia non ha giocato la sua gara più bella, così si è rivisto in campo Ledesma: “Il miglior Biglia si potrebbe preferire a Cristian. Ma io sono romantico, porto riconoscenza, e Ledesma è tanto tempo che sta alla Lazio, e nonostante quello che gli stavano facendo il gatto e la volpe, è sempre stato fedele ai colori senza pazzie, è un giocatore sul quale contare sempre. Klose? Sta facendo tutto quello che può, gli anni pesano, ma la natura non si arresta. Parliamo di uno che ha vinto tutto ciò che c’era da vincere, uno da record veri, mica quelli finti. Per quanto riguarda Genova, abbiamo assistito a qualcosa di allucinante. Inspiegabile, è molto tempo che la città ligure lotta con la pioggia, non capisco come non si siano prese precauzioni. Sapevano tutti che il Parma stesse in quelle condizioni, tutti hanno fatto finta di niente. Ma quando è uscita la situazione allo scoperto era troppo tardi per risolverla in maniera indolore”. Poi l’ex idolo della Lazio scudettata del ’74 ha parlato della famosa vicenda che ha coinvolto Lotito: “Gli è stata tolta la delega delle riforme, ma è un pro forma, dato che l’ha assunta colui che Lotito ha messo a fare il presidente. Tutto in famiglia, insomma”. Paragone con Lenzini inevitabile, vista la diversità dei personaggi:Un presidente morto in povertà per rispondere di ciò che aveva promesso al popolo biancoceleste. Aveva la possibilità di rientrare vendendo Chinaglia, e non l’ha fatto. Un presidente che viveva per la Lazio, che ha fatto tutto per quei colori. Nel mio cuore viene prima di tutti”.  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Marchetti al veleno contro Blessin: “Avete preso in giro i genoani, ora che sei finalmente a casa impara da Davide Nicola” – FOTO

Published

on

 


La breve avventura di Alexander Blessin sulla panchina del Genoa è terminata. L’allenatore tedesco era arrivato lo scorso anno con il duro compito di salvare il Grifone, ma non c’è riuscito e dunque i rossoblù sono retrocessi in Serie B. Qui è stato esonerato anch’egli e al suo posto è arrivato Alberto Gilardino. Federico Marchetti, ex Lazio ma anche ex Genoa, nella giornata di oggi ha lasciato un commento velenoso su Instagram sotto una foto dell’ex allenatore genoano:

“Sei l’allenatore più povero, falso e presuntuoso che abbia avuto nella mia lunga carriera. Avete preso in giro tutti i genoani dal giorno 1, avete relegato una squadra che si sarebbe potuta salvare con le vostre ridicole idee calcistiche. Ora che sei finalmente a casa, fatti un bagno di umiltà e vedi Davide Nicola e cerca di imparare da lui come gestire un gruppo per ottenere risultati in campo, non i canti dei tifosi come hai fatto tu!!! In bocca al lupo Forza Genoa”

Ecco il post dell’allenatore dove è stato lasciato il commento dal portiere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexander Blessin (@alexanderblessin)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW