Connect with us

Per Lei Combattiamo

Zoff: “La Champions? Meglio non dirlo”

Published

on

 


image18

Il suo nome è uno di quelli che fanno tremare le gambe anche ai giornalisti, un istituzione vivente del calcio italiano. Dino Zoff è intervenuto al programma 1900tv, parlando del momento della Lazio:

Crede che questa Juve possa battere il Borussia Dortmund?

“Credo di sì, onestamente credo ci siano altre squadre più forti: come il Bayern, e le due spagnole. Credo la Juve abbia le qualità per vincere a Dortmund”.

Si è divertito di più a fare l’allenatore o il presidente?

“A fare il portiere (ride, ndr), scherzi a parte benissimo tutti e due. Magari fare l’allenatore nei prima anni ’90 era difficile, dopo è andata meglio”.

Cosa ricorda con più piacere della sua carriera?

“La vittoria dei Mondiale nell’82, poi c’è stato qualche flash. Per il resto ritengo che ogni esperienza che ho vissuto sia stata bellissima, anche se alcune situazioni potevano essere gestite meglio”.

Molti la vedono come un mito…

“Non mi sento un mito, mi fa piacere avere stima, considerazione e visibilità. Però non mi sento un mito, mi sento normale”.

Le piace il calcio di oggi?

“Il calcio mi piace sempre, adesso forse è un po’ esasperato.  Una volta era più duro e la gente reagiva meglio. Ora i calciatori fanno le sceneggiate e esasperano l’ambiente”.

Chi secondo lei è il portiere italiano più forte attualmente?

“Buffon non ha ancora rivali, dopo c’è Sirigu che ha tanta esperienza internazionale. Poi anche Perin è molto bravo”.

Ha mai pensato di fare il presidente federale?

“No, non ci ho mai pensato. Mi vedevo lontano da quel ruolo. Avevo qualche nemico per ricoprire quel ruolo”.

Una partita della sua carriera che non le è piaciuta?

“Ce ne sono tante, certamente quella contro l’Argentina, dove ho fatto un errore. Poi dopo ne ho fatto tanti di errori”.

Cosa ne pensa della Lazio di oggi?

“Ho una grande opinione della Lazio, l’unica delusione cocente è stata Cesena. Valeva più del derby ed è stata presa come una partita qualunque. Però siamo ancora in tempo se vogliamo. Cesena mi ha deluso parecchio”.

Pensa che la Lazio possa vincere con il Sassuolo?

“Il Sassuolo ha un sacco di problemi in difesa, se la Lazio gioca da Lazio credo possa fare bene”.

Crede che questa Lazio possa ambire al terzo posto?

“E’ brutto dirlo, perché ogni volta che c’è una partita importante per prendere il treno si fallisce, meglio esprimere dei giudizi su ogni singola partita”. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Lazio, il calendario dell’avvento: il ricordo delle sette Coppe Italia vinte | VIDEO

Published

on

 


Settimo giorno di dicembre e, la Lazio, continua con il suo calendario dell’avvento. Il tema del giorno, 7 dicembre, è il ricordo delle 7 Coppe Italia vinte nella storia biancoceleste: 19581997-19981999-20002003-20042008-20092012-20132018-2019.

Di seguito il video, pubblicato dalla Lazio sul proprio profilo ufficiale Instagram, con le immagini dei sette trionfi biancocelesti:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da S.S. Lazio (@official_sslazio)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW