Connect with us

Per Lei Combattiamo

Elena Santarelli: “Corradi è rimasto legato alla Lazio”

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

 


Nella tre giorni di presentazione di nuove collezioni moda al White Milano di via Tortona, presso lo stand Akep, era presente anche Elena Santarelli. Moglie di Bernardo Corradi, ex attaccante biancoceleste non solo, la showgirl ha parlato in esclusiva a GianlucaDiMarzio.com di come sia entrata nel mondo del pallone.

Si dice tu sia tifosa della Lazio… Ce lo confermi?

“Non ho nessun amore per la Lazio! Non tifo nessuna squadra, abbiamo un bambino che tifa Juventus in casa. Ha cambiato: fino ad un mese fa era della Lazio, ora è della Juventus. Era un po’ arrabbiato con quelli della Lazio, perché non vincevano tanto, ma ora gli stiamo insegnando che non si può stare sempre dalla parte del più forte (sorride)”.

Quando hai conosciuto Bernardo?

“A cavallo tra il 2005 e il 2006, lui giocava al Manchester City!”

Oltre alla vita da papà, Bernardo oggi è ancora legato in qualche modo a qualche squadra? Per chi fa il tifo?

“Diciamo che non parlo mai normalmente di Bernardo a livello di sfera calcistica, so che è affezionato alla Lazio perché deve tanto a quel club e ci è affezionato. Credo il suo cuore sia biancoceleste”.

Come avete vissuto il trasferimento di Bernardo in Canada, al Montreal Impact?

“Vivevamo separati, io ero a Milano. Sono andata là per un mese, poi sono tornata perché dovevo lavorare. Ho riportato poi in Canada il bambino un mese”.

Che periodo è stato per lui (infortunio a parte)? Come vi siete trovati?

“Ci siamo trovati benissimo, siamo rimasti molto amici della famiglia Saputo, la moglie del presidente è una mia carissima amica e ci hanno veramente accolto a braccia aperte”.

Fonte: Gianlucadimarzio.com


Monetizza il traffico del tuo sito web



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW