Connect with us

Esclusiva

[ESCLUSIVA] Marika Fruscio: “Dopo il Napoli simpatizzo Lazio”. E poi una frecciatina alle ‘giornaliste’ delle altre reti…

jacoposimonelli@yahoo.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

marika fruscio

Donne e pallone. Spesso questo binomio viene visto come una forzatura, non quando parli con Marika Fruscio, preparata come poche e pochi in materia. E il motivo lo svela proprio la splendida opinionista, tifosa del Napoli, di 7 Gold.

“Sono stata sempre un maschiaccio, nonostante la mia spiccata femminilità – afferma in esclusiva ai microfoni di LazioPress.it, –  visto che da piccola giocavo a calcio “.

Come è nata la passione per il Napoli?

“In famiglia sono tutti tifosi: io ho scelto il Napoli perché prima di tutto mi sono innamorata della città, con la quale è stato un amore a prima vista, e successivamente della squadra. La città vive per il Napoli, la priorità della gente è la squadra. Poi erano i tempi di Mazzarri e dei tre tenori (Hamsik, Lavezzi e Cavani, ndr), quindi è stato impossibile non innamorarsene. Quel trio mi ha ricordato molto Rijkaardvan Basten e Gullit, quello olandese del Milan. Una cosa è certa: Napoli sforna sempre grandi campioni”.

Questo Napoli, invece, continua a fallire il salto di qualità…

“Purtroppo manca di continuità. A volte fa prestazioni da sogno, altre, come quella di ieri, da dimenticare, dove perde in modo brutto. I responsabili principali penso che siano i calciatori: Callejon è in ombra, non segna da 3 partite e Higuain è nervoso. A volte la colpa è stata anche di Benitez, che ha effettuato un turnover troppo robusto. Ieri, ad esempio, Gabbiadini sarebbe dovuto entrare prima secondo me”.

Cosa succede ad Higuain e Hamsik? L’argentino rimarrà anche senza Champions?

“Higuain non è Cavani. E’ un grandissimo attaccante, ma è uno che gioca negli ultimi 30 metri. Cavani invece è più uno alla Tevez, che gioca a tutto campo e lotta fino alla fine. Il suo futuro dipende da Benitez, così come quello di Callejon. Per quanto riguarda Hamsik, credo che il suo calo sia dovuto al modulo. Non è riuscito a prendersi il suo giusto spazio in questo Napoli spagnolo”.

Crede ancora al secondo posto e all’Europa League?

“Se i campioni tornano ad essere tali sì, altrimenti credo sia meglio guardarsi alle spalle e difendere il 3° posto”.

Il contratto in scadenza di Benitez influisce sullo spogliatoio? Quale sarà il suo futuro?

“Non penso. In campo vanno i giocatori, non penso sia così determinante. Sappiamo che il tecnico vuole tornare in Inghilterra, vedremo”.

Nel caso di un suo addio, chi vorrebbe come erede?

“Mi piace molto Spalletti, che pratica un calcio offensivo. Magari con lui in panchina potremmo chiudere prima le partite, senza dover inseguire per recuperare. Mi piace molto anche Montella, che alla Fiorentina sta facendo grandi cose. Poi per lui sarebbe anche un ritorno a casa, viste le sue origini campane”.

Mercoledì c’è la semifinale di Coppa Italia tra Lazio e Napoli: che gara si aspetta?

“Una bella partita. Spero che venga giocata ad armi pari dai partenopei. La Lazio è in forma, gioca bene. Non vedo l’ora di vedere questo incontro, anche perché io simpatizzo per la Lazio. Sarà per i colori simili, o perché i tifosi biancocelesti hanno pagato l’albergo ai genitori del compianto Ciro durante il suo ricovero”.

Chi teme di più della squadra di Pioli?

“Sicuramente Klose. Il tedesco, oltre ad essere un grande campione, è anche molto corretto: non potrò mai dimenticare quello che successe durante un Napoli-Lazio del 2012 (il panzer segnò di mano e lo ammise, nonostante l’arbitro avesse convalidato la rete, ndr). Mercoledì sarà bello vedere la sfida tra lui e Higuain”.

Attualmente la stiamo vedendo come opinionista su 7 Gold, sarà lo stesso anche in futuro?

“Sì, mi piacerebbe continuare come opinionista. Il calcio mi piace, è la mia passione principale. Il mio sogno sarebbe fare il salto di qualità, diventare un co-conduttrice per qualche rete leader del settore ma purtroppo quando si parla di Marika Fruscio si pensa solo alle sue tette (ride, ndr). A me piace mostrare il mio corpo, però nel contesto calcistico mi piacerebbe essere giudicata solo ed esclusivamente per le mie competenze. Per arrivare in alto serve una spinta, che io non ho. Con molta umiltà, penso di saperne di più rispetto ad alcune che ci sono ora. Spero di avere in futuro una chance”.





Monetizza il traffico del tuo sito web
 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Esclusiva

ESCLUSIVA | Ecco quando Acerbi raggiungerà il ritiro di Auronzo

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio sta rifondando la sua difesa. Con l’acquisto di Gila e l’imminente ufficialità di Casale, la Lazio per il ruolo di difensore centrale può contare anche su Patric e Acerbi, con all’occorrenza anche la disponibilità di Radu e Casale. Infatti, come raccolto dalla redazione di Laziopress.it, per quanto riguarda la situazione di Acerbi sembra essersi tutto fermato ormai da qualche tempo: non ci sono state svolte con nessuna società, neanche con il Milan. Ciò significa che difficilmente il difensore biancoceleste si trasferirà in un’altra squadra prima del ritiro di Auronzo. Di conseguenza, a meno che non vengano intavolate trattative lampo, Acerbi raggiungerà i suoi compagni in ritiro il 9 luglio, senza svolgere le visite mediche in quanto già sostenute con la Nazionale. In ogni caso, è improbabile una situazione di minaccia o multa per assenza al ritiro e nessuna risposta alla chiamata della squadra.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW