Connect with us

Per Lei Combattiamo

Ora anche Conte ha messo gli occhi su Cataldi

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 Italia Under 21 - Roma Primavera

ROMA – Un salto dove il cielo è più blu, Cataldi più su. Vuole “fregarlo” a Di Biagio, Conte. Danilo è già pronto per l’Italia dei grandi. Un bisbiglio in tribuna, giovedì sera, fra i due ct vale più di una convocazione: «Questo è davvero forte». Col Napoli ecco addirittura l’incoronazione del “mostro” Tardelli. Son tutti pazzi di Danilo, l’ultimo romano-laziale con la tecnica d’Hernanes, il dinamismo dell’idolo Brocchi (vedi numero 32), i polmoni di Nedved e la luce di Veron. Paragoni ingombranti che Cataldi può reggere con questa personalità da vendere. Il repertorio è ricco quando il talento è raro. Molti a 20 anni si nascondono, il figlio della Primavera biancoceleste sboccia ormai su ogni palla: imposta, affonda il tackle, s’inserisce in un flash nello spazio. Così non arresta il sogno dei laziali d’aver trovato davvero un “nuovo Nesta”. E capitan futuro, di questa sponda.

LA CRESCITA. Vedi il Napoli e poi Danilo. Era evidentemente nel suo destino. L’esordio per nove minuti in A lo scorso 19 gennaio, l’altro ieri sera uno dei migliori in campo in Coppa Italia: «Ma io volevo vincere». Filosofia di chi è nato con la maglia Bandiera e crescerà ancora tanto con la Lazio. Stia attento l’eroe (del 26 maggio) Lulic, Cataldi sembra già un monumento a centrocampo. Ha esordito dall’inizio in questo girone d’andata, ha approfittato dell’infortunio di Senad, non è uscito più: 11 presenze su 11 e due assist.
Anche contro la Fiorentina ci sarà Cataldi, finché Pioli non li separi. Danilo ora vuole ritrovare la sua mattonella (in Primavera e a Crotone fenomenale su punizione) e centrare il gol sfiorato a Sassuolo: «Ci ho provato a farlo, piano piano arriverà anche questo. Il primo autogol lo abbiamo fatto e ce lo siamo levati (ride,ndr)». Già nessuno lo ricorda, perché – sono tutti certi – questo ’94 (il terzo più piccolo della rosa) segnerà il futuro biancoceleste. C’è la spinta della Nord e un amore incondizionato e ricambiato. Altro che contratto sino al 2018, Cataldi promette di “Non mollare mai” questa maglia. Romantica apologia di lazialità.

(Il Messaggero) 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

CalcioMercato

Calciomercato Lazio, Muriqi vicino al Bruges: l’offerta del club belga

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

La Lazio continua a lavorare sul fronte entrate, con già 3 giocatori arrivati alla corte di Sarri. Tuttavia, la giornata odierna sembra essere dedicata alle uscite. Già due annunci in mattinata da parte della Società biancoceleste, volti a comunicare due cessioni: la prima è quella di Bobby Adekanye ai Go Ahead Eagles, la seconda è quella di Denis Vavro al FC Copenaghen. Due ufficialità alle quali vanno aggiunto altre operazioni in uscita. Tra queste c’è quella di Vedat Muriqi, appena rientrato dal prestito al Mallorca e alla ricerca di una nuova sistemazione. Il club spagnolo gradirebbe un suo ritorno, la l’offerta presentata finora alla Lazio non è stata considerata congrua. Motivo per cui i biancocelesti valutano altre offerte, provenienti sopratutto dalla Turchia. L’ultima, secondo quanto riportato dall’esperto di mercato Alfredo Pedullà, è quella del Club Bruges, che si starebbe avvicinando sempre di più all’acquisto del kosovaro, grazie ad una prima offerta di 9 milioni di euro. Una trattativa entrata nel vivo che potrebbe chiudersi a breve.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW