Connect with us

Per Lei Combattiamo

Renato Buso: “Cataldi? Ce ne sono pochi della sua età così bravi in Italia. Felipe lo consigliavo prima che arrivasse alla Lazio”

Published

on

 


La redazione de “I Laziali Sono Qua”, trasmissione radiofonica in onda dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 sugli 88.100 FM, ha contattato Renato Buso, ex centrocampista offensivo della Lazio e della Fiorentina.

Renato stasera all’Olimpico si affrontano Lazio e Fiorentina, due squadre in cui hai militato nel corso della tua carriera. Da ex calciatore e da allenatore cosa ti aspetti di vedere?

Sarà una partita tra due delle squadre che giocano il miglior calcio d’Italia. Hanno entrambe due allenatori giovani e preparati ed esprimono un gioco arrembante ed offensivo. Chi vince stasera può aspirare davvero a qualcosa di molto importante.

Vista la crisi che sta attraversando la Roma, pensi che Napoli, Lazio e Fiorentina possano insidiare il secondo posto dei giallorossi?

Credo proprio di sì. Ormai il momento che sta vivendo la Roma non è etichettabile come un periodo di appannamento, ma come una vera e propria crisi di risultati. Le tre squadre che la inseguono hanno molta più determinazione. Per la Lazio sarà fondamentale crederci fino in fondo. I valori tecnici sono molto simili. Arriverà in Champions chi metterà in campo più ardore e grinta.

I protagonisti più attesi di questa sera sono Felipe Anderson e Salah. Che opinione hai di loro?

Con Felipe Anderson sfondate una porta aperta. Pensate che lo consigliai anche a qualche squadra ancor prima che arrivasse alla Lazio. Lo avevo visto giocare da ragazzino e mi aveva impressionato moltissimo. E’ un giocatore che abbina un’ottima tecnica ad una straordinaria velocità. Al momento in Italia non c’è un talento del genere. Fa parte di quei calciatori imprendibili che decidono in positivo o in negativo le sorti di un match. Salah è un ottimo giocatore, con caratteristiche un po’ diverse, ma anche lui è in grado di spaccare le partite a metà.

Tu hai vinto il Campionato Europeo del 1992 con l’Under 21 e hai allenato la Primavera della Fiorentina. Sai cosa vuol dire giudicare un giovane. Cosa pensi di Cataldi? Lo ritieni già pronto per giocare nella Nazionale di Conte?

Secondo me sì. E’ un ragazzo molto serio, tatticamente equilibrato e che gioca con grande sicurezza. Ce ne sono pochi della sua età così bravi in Italia e non mi sorprende che Conte gli abbia messo gli occhi sopra.

Alla Lazio sei stato allenato da due grandi personaggi del calcio come Zeman e Zoff. Cosa ti hanno lasciato?

Due personaggi straordinari. Zeman aveva la grande capacità di lanciare giovani giocatori ed esprimeva un calcio molto bello da vedere. Zoff è sempre stato il mio idolo, sia per la sua serietà che per la sua onestà. Parliamo di un mito del calcio mondiale.

In conclusione, qual è il ricordo più bello del tuo periodo alla Lazio?

Un Lazio-Atalanta 3-2. Vincendo quella partita saremmo andati in Coppa Uefa. Ebbi la fortuna di segnare il gol decisivo a 6 minuti dalla fine della partita. Fu davvero una grande gioia. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Formello

FORMELLO – Scarico per i titolari e breve fase tattica

Published

on

 


Dopo la sconfitta di ieri arrivata ieri all’Allianz Stadium, nella gara che ha sancito l’eliminazione della Lazio dalla Coppa Italia per mano della Juevntus, i biancocelesti sono subito tornati in campo, in preparazione del match che vedrà impegnati gli uomini di Sarri lunedì sul campo dell’Hellas Verona. A Formello nel pomeriggio i titolari di ieri hanno svolto lavoro di scarico, mentre le riserve hanno lavorato dal punto atletico, prendendo poi parte ad una breve fase tattica.

Successivamente è stata la volta della consueta partitella a campo ridotto, prima con le stesse squadre della parte tattica, poi anche mischiate.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW