Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Il capolavoro di Pioli: ora la rosa vale quattro volte di più

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Duecento milioni di euro. Cioè: non solo il gioco, lo spettacolo e l’obiettivo Champions (ovvero 30 milioni «cash»), il capolavoro di Stefano Pioli è soprattutto economico. A tanto ammonta ad oggi la stima della rosa della Lazio, valore quadruplicato rispetto a quando, la scorsa estate, il tecnico arrivò a Formello dribblando gli scettici e i tanti concorrenti alla panchina. È bastato cambiare la dieta, bandire insaccati e formaggi e introdurre dosi massicce di cereali, per ottenere una condizione atletica esplosiva e spalmata su tutto l’arco della stagione. E soprattutto è stato necessario virare nello spirito, proprio come ammesso pure da Mauri («Una volta eravamo bravi a far giocare male gli avversari, oggi giochiamo bene noi»), cioè più tecnica e meno complessi di inferiorità. Così la Lazio ha svoltato.
Nel gioco, sì, ma soprattutto nel patrimonio. Un paio di esempi: Felipe Anderson è costato circa 9 milioni di euro e oggi vale quasi quattro volte tanto (circa 30 milioni) e l’anno prossimo il suo valore potrebbe schizzare alle stelle; De Vrij, costo del cartellino 6,5 milioni e valore attuale superiore ai 20. Ma lo stesso vale per quasi tutti, almeno per quelli che frequentano il campo con una certa regolarità: da Biglia, costato circa 10 milioni, precipitato a 4 sotto la gestione Reja e per il quale adesso Lotito non scenderebbe mai sotto i 25 se si presentasse un eventuale compratore. Fino a Cavanda, pure lui adesso può fruttare un buon gruzzolo. Unico neo è Keita, giocatore che Pioli ha trovato in rampa di lancio, stime intorno ai 20-25 milioni, ma le cui azioni adesso sono in caduta libera: «Massimo 12 milioni», filtra con una certa ansia dall’entourage di Keita.
Tanta grazia, però, è solo potenziale: i calciatori costituiscono patrimonio della società, certo, ma la grana arriva solo in caso di cessione. Il che mette Lotito di fronte al bivio: riuscirà alla tentazione di fare cassa nel caso in cui Pioli non riuscisse ad aprire la cassaforte Champions?

Il Corriere della Sera

Tastiera
 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Lotito: “Dopo la Juventus, la Lazio ha vinto più di tutte”

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Claudio Lotito nella giornata odierna ha preso parte alla presentazione del libro “La Regina del Fioretto” di Valentina Vezzali, alla Casina dell’Orologio a Villa Borghese. Dopo l’evento il presidente della Lazio ha parlato in merito alla situazione attuale della sua squadra e ha poi espresso un pensiero sulla recente vittoria della Conference League da parte dei giallorossi.

Sulla Lazio: “Più che di rivoluzione parlerei di rinnovamento, un perfezionamento di un lavoro intrapreso e che porteremo a compimento. I cambiamenti saranno quelli giusti e necessari per rendere ancor più competitiva la squadra e potere lottare per raggiungere gli obiettivi prefissati”.

Sulla Roma: “Se la vittoria della Roma in Conference mi dà stimoli? Vedo sempre le cose in casa mia e non quello che succede in casa degli altri. I miei stimoli nascono dal fatto che, dopo la Juventus, la Lazio ha vinto più di tutte, con tre Coppa Italia e tre Supercoppa Italiana. E poi si è sempre classificata nelle posizioni di alta classifica. Come laziali abbiamo nel nostro palmares una storia di vittorie e trofei molto importanti. Detto questo, ogni volta che vince il merito fa sempre piacere. Nel momento in cui ci sono competizioni internazionali – ha concluso – sono un italiano e faccio in modo che prevalgano gli interessi nazionali”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW