Connect with us

Per Lei Combattiamo

Scommesse, Colantuono: “Chiedete a Doni. Conte, un legale della FIGC”

Published

on

 


Per un’ora e mezza, di fronte al pm Roberto Di Martino che indaga sul Calcioscommesse, l’ex allenatore dell’Atalanta Stefano Colantuono (foto Rastelli) ha ripetuto che non è lui il «mr» tirato in ballo da Christian Doni e ha chiesto agli inquirenti di risentire l’ex capitano dell’Atalanta. Ipotesi che in procura giudicano «non peregrina»: Doni, dunque, tornerà a Cremona. L’ex bandiera di Bergamo aveva citato Colantuono in una conversazione del 21 aprile 2011 con l’amico Santoni, alla vigilia di Crotone-Atalanta (2-2). «Volevano fare X allenatore e ds. Robi glielo ha detto e pure io ho fatto capire che sarebbe meglio vincere. Lo sa solo mr.». Colantuono ha ricordato che la partita è stata molto combattuta e, uscendo dal Tribunale, ha detto «di essere ancora più sereno». «O è un equivoco, o è una millanteria», ha commentato l’avvocato De Luca. È stato risentito il commercialista di Signori, Manlio Bruni, che è tornato sui contatti tra Bazzani, detto Civ e la Lazio e poi ha rivelato che nel 2009 c’era anche un altro personaggio (arrestato per altre faccende) che forniva dritte su partite truccate. La Figc ha deciso di affiancare un suo avvocato a quelli di Antonio Conte: l’idea è di fornire il massimo appoggio al c.t. nella speranza di evitare il rinvio a giudizio.

(Corriere della Sera) 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

CdS| La difesa perde pezzi: Casale out

Published

on

 


foto Fraioli

La sosta per le Nazionali ha lasciato in casa Lazio un problema non indifferente: una difesa smembrata con mancanza di alternative. Infatti, gli unici difensori con cui ha potuto lavorare Sarri in questa settimana sono stati Romagnoli, Kamenovic e Radu. Gli altri divisi tra le Nazionali e chi è ai box. A questi ultimi si è aggiunto anche Casale, che ne avrà per circa 20 giorni dopo il problema all’adduttore confermato dalla società con un comunicato. La sostituzione arrivata al 57esimo contro la Cremonese causa infortunio è dunque spiegata: potrebbe rientrare dopo la trasferta contro lo Sturm Graz, ma è ancora tutto da vedere.

 

foto Fraioli

 

Tra gli infortunati anche Patric, il quale è stato sostituito da Gila al 78esimo contro la Cremonese e per tutta la settimana ha svolto lavoro in palestra. Presente nella sgambata di venerdì, non dovrebbe essere a rischio per la prossima giornata. Lazzari sta inoltre recuperando da uno stiramento e dovrebbe farcela per la trasferta contro la Fiorentina del prossimo 10 ottobre. Sarri ha concesso 48 ore di riposo: si tornerà in campo a Formello martedì in attesa del ritorno dei nazionali.

 

Il Corriere dello Sport 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW