Connect with us

Per Lei Combattiamo

LIVE – “La Lazio nelle scuole”, tappa all’Istituto Comprensivo con Keita, Ledesma, Gentiletti e Novaretti – FOTO & VIDEO

Published

on

 


lazio a scuola 2

olympia scuola

AGGIORNAMENTO 10:40. Riprende parola il talento spagnolo Keita: “Nella Lazio sono in un grande club, una grande società. Sono arrivato a 16 anni e ho giocato prima con la primavera. Sono cresciuto molto. Essere amati è acclamati ci rende orgogliosi. Il nostro lavoro è bellissimo. I tifosi ci danno la spinta in più per continuare a fare quello che facciamo.” Poi Novaretti sul lavoro di calciatore: “Ho un figlio piccolo e ho perso tante cose di lui, ma questo è il nostro lavoro. Togliamo tempo alla famiglia e agli amici, ma facciamo quello che amiamo”. In conclusione, Ledesma chiosa: “Più che il significato, i colori in sé sono bellissimi. Tutta la storia della Lazio è bellissima”.

AGGIORNAMENTO 10:35Gentiletti sull’infortunio: “Quando qualcuno si fa male è davvero brutto. Tutti i calciatori voglino dare il massimo per la squadra in cui giocano. Tornare da un infortunio non è mai semplice. Ora sto bene e spero di tornare al massimo il prima possibile”. Keita risponde alla domanda su come combattere il razzismo: “Credo di parlare a nome di tutti. Pratichiamo lo sport che amiamo e ciò che sognavamo da piccoli. Quando scendiamo in campo siamo sempre felici. Per quanto riguarda il razzismo, io credo che molto dipenda dalla famiglia e da ciò che a ognuno viene insegnato. Con il calcio il razzismo non c’entra nulla”.

AGGIORNAMENTO 10:32 Keita alla domanda se si senta la mancanza del Profeta Hernanes: “Hernanes è una grande persona ed un grandissimo calciatore. La società ha decisimo di venderlo. Noi abbiamo tanti altri grandi giocatori e stiamo facendo il massimo con la rosa che abbiamo. Siamo felici per lui se lì si trova meglio”. Poi, lo spagnolo, parla del gruppo: “Andiamo tutti d’accordo. Siamo bravi ragazzi e nello spogliatoio abbiamo grandissimi giocatori e soprattutto grandissimi uomini. Non si vede in campio andiamo d’accordo? (ride)”. Domanda a Ledesma su come si fa il capitano: “Bisogna essere un esempio sia dentro che fuori dal campo per tutta la squadra. E’ lui che deve parlare con l’arbitro e con la società”.

AGGIORNAMENTO 10:28Ledesma: “Io in vita mia ho giocato sia a calcio, ma ho fatto anche Taekwondo”. Gentiletti e Novaretti: “Noi solo calcio da quando sono piccolo”. Keita: “Insieme al calcio ho fatto anche Kick Boxing”.

AGGIORNMENTO 10:21 – Alla domanda cosa è per lui lo sport, Ledesma ha risposto dicendo: “Lo sport è in sè non è solo calci dare al pallone, ma l’insegnamento più grande che da è quello di riuscire a convivere con le altre persone e costruire insieme qualcosa di importante”. Gentiletti, invece, con Ledesma in veste di traduttore, ha parlato così: “Fuori dal campo non esistono avversari, i nemici diventano amici. Il calcio dopo la partita non c’entra nulla”.

11076730_1100145313344556_931968914_n

AGGIORNAMENTO 09:57 – L’arrivo di Keita Balde Diao all’Istituto Comprensivo, seguito da Cristian Ledesma e Diego Novaretti. A seguire è arrivato anche Santiago Gentiletti.

La Lazio torna nelle scuole con “Dalla scuola allo stadio, il modo giusto per sostenere lo sport”. Un tour all’interno delle scuole elementari e medie inferiori di Roma e provincia con l’ospite d’onore, ormai immancabile, Olympia, simbolo della società biancoceleste. Tale iniziativa è tesa alla promozione della formazione della cultura sportiva, i cui valori sono sanciti nella Carta Olimpica, diffondendo ed incrementando i principi legati ad una crescita psico-fisica sana, leale e non violenta, che educhi gli adulti del domani, a comportamenti rispettosi dell’avversario e delle istituzioni. La tappa di oggi, dopo quella al Sacro Cuore di Gesù, sarà all’Istituto Comprensivo in Via Del Calice. Noi della redazione di LazioPress.it seguiremo l’evento dal vivo con i nostri inviati e vi renderà partecipi grazie a foto e video.

11086016_1100145293344558_1850929647_n11076123_1100145316677889_752015452_n11022967_1100145410011213_824761772_n11075994_1100145406677880_784156824_n11081591_1100145393344548_1774683600_n11086661_1100145326677888_340086728_n11082689_1100145320011222_349255016_n

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero| Immobile ci prova ancora

Published

on

 


foto Fraioli

Immobile sta bene, ha voglia di giocare, ma il mondo Lazio è in ansia. Si aspettano solo gli esami che possono evidenziare la presenza o meno di una lesione. Lui avrebbe giocato anche contro l’Inghilterra, ma non si possono prendere dei rischi prima di un tour de force come quello che aspetterà le squadre di Serie A e non solo fino alla lunga sosta dei Mondiali.

 

foto Fraioli

Casale rischia, inoltre, 20 giorni di stop a causa dell’infortunio che lo ha costretto a uscire al 57esimo contro la Cremonese. Il difensore, che era stato motivo di lite tra Tare e Sarri a gennaio, è arrivato per 7 milioni più bonus a luglio rimanendo però uno degli acquisti meno utilizzati. Insieme a lui anche Maximiano: l’estremo difensore pagato più di 10 milioni si è bruciato dopo soli 6 minuti alla prima giornata contro il Bologna. Lui si allena a Formello in questi giorni, ce la sta mettendo tutta per riscattarsi ma si vocifera di un suo trasferimento in prestito già da gennaio.

Il Messaggero

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:


I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW