Connect with us

CalcioMercato

Il figlio del Cholo Simeone verso Palermo: “Sarebbe bello. Sogno Lazio e Inter…”

Published

on

 


Presto un Simeone potrebbe giocare di nuovo in Italia. Trattasi di Giovanni Simeone, attaccante classe ’95 del River Plate, figlio di Diego Pablo, attuale allenatore dell’Atletico Madrid. Simeone jr obiettivo di mercato del Palermo. Come riportato da TuttoMercatoWeb.com:

“Sarebbe una bella possibilità”, ammette il figlio del Cholo. “Meglio l’Italia o la Spagna? Sono due campionati belli, importanti, competitivi. Quello italiano però – prosegue Giovanni Simeone – è più competitivo”.

Il Palermo la vuole per raccogliere l’eredità di Dybala.
“Dybala è un giocatore molto forte, con un futuro importante davanti. Lui gioca bene, è bravo. Ma i compagni lo assistono altrettanto bene”.

Dice assist, penso a Vazquez.
“È incredibile, è un giocatore completo. Molto completo, davvero. Si sacrifica per difendere, fa assist e gol. Per una squadra è molto importante. Quando posso lo vedo giocare. E quando il Palermo fa gol, tutte le azioni passano dai piedi di Vazquez”.

El Mudo però, ha scelto l’Italia anziché l’Argentina.
“La Nazionale Argentina ha tanti giocatori forti, in panchina e titolari. Alcuni decidono di cambiare Nazionale per avere maggiori possibilità. Dipende da tanti fattori. A volte ad un tecnico piace come gioca un calciatore e lo convoca…”.

Chi è il suo giocatore preferito, in Italia?
“Ce ne sono tanti. Mi piace come gioca Icardi. Ma seguo anche Tevez e Dybala”.

Cosa le dice suo padre del campionato italiano?
“Che è molto bello e competitivo. E che ci sono squadre forti”.

Immagino che in futuro le piacerebbe giocare dove allena suo padre.
“Certo, chiaro. L’Atletico Madrid sarebbe un sogno. È una grande squadra”.

E in Italia, ce l’ha una squadra dei sogni?
“Certo, quelle dove ha giocato mio papà. Inter e Lazio”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

CdSera | Lazio, maledizione fascia sinistra. Dopo Parisi spunta il tedesco Schulz

Published

on

 


Ogni squadra ha la sua maledizione: se il Benfica non vince una coppa europea da 60 anni e il Milan ha avuto per un decennio la “maledizione del numero 9”, la Lazio ha quella del terzino sinistro. Negli ultimi anni si sono alternate delusioni e sfortune, ma la costante è stata comunque il rendimento negativo degli acquisti: Garrido, Durmisi, Jony, Fares, Lukaku e ora Kamenovic. L’unico che ha lasciato il segno è stato Lukaku con l’assist per Murgia nella Supercoppa del 2017 contro la Juve. In quel ruolo si sono alternati Lulic e Radu per anni.

Nella rosa attuale non c’è un terzino sinistro. Sarri sta adattando Marusic e Hysaj, ma chiede un giocatore di ruolo. Nello specifico, il mister chiede Parisi dell’Empoli, ma la società punta Kerkez dell’Az. Dalla Germania, poi, si parla di una trattativa avanzata per Nico Schulz. Il classe 1993 potrebbe arrivare in prestito con il Dortmund disposto a pagare metà dello stipendio. Il tedesco fa fatica a giocare in Germania da quando l’ex compagna lo ha denunciato per violenza domestica e i tifosi chiedono al club di rescindergli il contratto. Schulz sui social è stato bersagliato dagli insulti tanto da aver chiuso ogni profilo. A 30 anni ha bisogno di una nuova avventura lontano dalla Germania.

Corriere della Sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW