Connect with us

Per Lei Combattiamo

Pioli ci crede: “Puntiamo alla finale. Domani gioca Berisha. I tifosi a Termini ci caricheranno”

Published

on

 


Domani è il grande giorno, Napoli-Lazio. Al San Paolo si riparte dall’1-1 dell’andata, gli uomini di Pioli sono chiamati all’impresa. Il tecnico laziale in conferenza stampa ci crede.

Vale mezza stagione
“È corretto dire che è una partita importante. Abbiamo l’opportunità di provare a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio stagione. Credo che la Lazio meriti di andare in finale, ma dobbiamo dimostrarlo domani sera”.

Il risultato dell’andata
“Avremmo voluto un risultato diverso. Per il primo tempo fatto meritavamo qualcosa in più. Al momento loro sono in vantaggio ma noi stiamo bene. Abbiamo un’ottima condizione fisica e mentale. Per talento e qualità loro sono simili a noi. Nelle competizioni singole il Napoli ha fatto sempre bene. È un avversario difficile. Non siamo riusciti a batterli nelle due gare precedenti, ma speriamo che questa sia la volta buona”.

Le percentuali
“Sulla carta le percentuali sono sempre difficili. Noi dobbiamo segnare e sappiamo di poterlo fare. Possiamo avere soluzioni difficili nelle giocate dei singoli. Dobbiamo stare in partita per 95 minuti. Si può segnare in qualunque momento della gara. Sappiamo di avere nelle nostre possibilità il gol. Dobbiamo fare una partita compatta e cercare di non subire reti”.

Il portiere
“In porta ci sarà Berisha, è lui il portiere di Coppa”.

Il Napoli
“Non so che scelte farà Benitez. So che è un obiettivo sul quale puntano molto. Sono ancora in corsa su 3 obiettivi e anche per loro è una gara importante”.

In 7 gare 16 punti recuperati al Napoli
“Nella gara singola non cambia nulla. Può cambiare il nostro approccio e il nostro atteggiammo. Abbiamo grande rispetto, sono forti e hanno qualità. Noi però abbiamo le nostre carte da mettere sul tavolo e vogliamo giocarcela”.

Klose
“Sta bene. È stato a riposo a livello precauzionale per una botta che aveva subito. Stamattina si è allenato bene. Può giocare”.

Le parole di Benitez
“Siamo squadre simili. Le gare che abbiamo già giocato sono state equilibrate. Abbiamo creato entrambe e abbiamo ottimi giocatori offensivi”.

Braafheid
“Tutti i giocatori che saliranno sul treno sono disponibili. Braafheid sta bene. Abbiamo alte motivazioni e questo ci fa recuperare energia”.

Il modulo
“Metterò in campo la squadra che può mettere più in difficoltà il Napoli. Le scelte saranno dettate dall’atteggiamento che vogliamo assumere”.

Chi passa è favorito per il titolo?
“Le altre due contendenti sono di tutto rispetto. Chiunque si giocherà la finale del 7 giugno avrà le stesse possibilità. La più forte rimane la Juventus ma nella finale non ci saranno vantaggi. Sarà combattuta e le squadre si equivalgono”.

Il trofeo
“Non dobbiamo stravolgere niente perché abbiamo sempre pensato che la gara che viene è quella più importante. Vogliamo superare il turno e arrivare in finale”.

Cosa è cambiato dalla gara di andata
“Siamo cresciuti in consapevolezza e in gestione della gara. Siamo più lucidi e intelligenti nel leggere le situazioni. Sappiamo stringere i denti e soffrire senza spaventarci. Gli avversari sono di qualità e ci sarà da lottare, non possiamo pensare di annullarli. Siamo consapevoli delle nostre qualità”.

I tifosi a Termini
“Non può che farci piacere. Anche se non ci saranno domani per noi saranno presenti. Insieme siamo più forti”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CdS | Milinkovic, oggi in campo con la caviglia gonfia. Kezman cerca offerte in Europa

Published

on

 


Camerun da battere oggi e Svizzera da rimontare per ribaltare il destino di un gruppo in cui la Serbia si presentava da antagonista principale dei verdeoro.

Embed from Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport, Milinkovic oggi scenderà in campo con la caviglia gonfia per cercare la consacrazione dopo la  prova anonima col Brasile. L’infortunio del centrocampista biancoceleste è di origine traumatica e forse risale alla partita con la Juve. Kezman, il suo agente, è in giro per l’Europa a raccogliere offerte. Sbarcherà a Doha solo in caso di qualificazione agli ottavi. Sergej, nei pensieri della Juve, ieri è stato accostato al Real Madrid dal quotidiano Marca.

Embed from Getty Images

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW