Connect with us

 

Per Lei Combattiamo

Pioli in conferenza: “Stiamo facendo qualcosa di speciale ma ancora non abbiamo raggiunto nulla. Con i tifosi siamo più forti”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Vigilia di Lazio-Empoli. Il tecnico biancoceleste Stefano Pioli ha parlato in conferenza nel centro sportivo di Formello ai cronisti presenti:

Come vive il momento
“Con grande equilibrio e attenzione. Abbiamo fatto cose belle ma ancora non abbiamo raggiunto nulla. Dobbiamo insistere e continuare. La finale di Coppa era il nostro obiettivo ma vogliamo ancora portare a casa qualcosa. Finché non c’entreremo l’obiettivo dobbiamo continuare sulla strada intrapresa”

I pericoli
“Non credo ci siano. È un gruppo di grandi professionisti con alla base molta umiltà. Ho detto alla squadra che una squadra normale può farsi prendere dal momento di euforia e non affrontare con la giusta concentrazione, ma noi non stiamo facendo una cosa normale. Noi stiamo facendo qualcosa di speciale. Domani dobbiamo dimostrare ancora di essere professionisti”.

Cambierà qualcosa domani?
“Ho prestato molta attenzione agli atteggiamenti e al recupero dei miei giocatori. Stanno tutti bene ma è vero che domani non ci saranno molti giocatori in campo che hanno fatto già le due gare da titolari. Faremo qualche cambio, ma la squadra sarà competitiva. Chi scende in campo dà sempre il proprio contributo, sarà così anche per domani”.

Le analogie con la squadra di Maestrelli
“I complimenti non possono che far piacere. Noi però non pensiamo ai record, quelli eventualmente vengono di conseguenza al nostro modo di lavorare. Siamo a questo punto perché abbiamo sempre pensato che la gara che ci aspetta è la più importante. Vogliamo portare a casa il massimo e probabilmente ancora non sappiamo quale sia. Una partita alla volta ci ha portato fin qui, ed è così che andremo avanti”.

Klose
“Sta bene, ci ho parlato anche stamattina. Stanno tutti bene. L’unico affaticato è Braafheid dato il momento da cui arriva. Ci stiamo preparando per giocare il prossimo anno tante gare in una settimana. Non dovremmo avere difficoltà domani”.

Lulic al posto di Braafheid
“Lulic è un giocatore importante, con caratteristiche fenomenali. È un giocatore intelligente, che può interpretare più ruoli. Se dovesse scendere in campo da terzino domani sono sicuro che sarà pronto. Dobbiamo sfruttare al meglio le fasce”.

Cosa è cambiato dalla prima parte di stagione
“Lavoriamo per crescere ed avere continuità. Credo che possiamo ancora fare meglio in tante situazioni. Stiamo facendo bene ma lavoriamo insieme da poco. Il nostro percorso è solo all’inizio. Possiamo occupare meglio il campo e avere più lucidità. Quando abbiamo trovato avversari che ci aggredivano abbiamo avuto difficoltà, ma rispetto al passato siamo migliorati. Lavoriamo ogni giorno per avere il meglio. Ho un gruppo eccezionale. Si cresce insieme”.

I tifosi
“Sono sensazioni bellissime. C’è stata grande emozione sia a Termini che poi qui la notte. I tifosi stanno apprezzando il nostro lavoro e lo spirito che i giocatori mettono in campo. Insieme siamo più forti e i tifosi sanno bene che non abbiamo ancora ottenuto nulla. La Lazio deve tornare in Europa e dobbiamo essere concentrati“.

L’assenza di Mauricio
“Ho già deciso chi mettere al posto di Mauricio. Sceglierò chi mi da più garanzia e sta meglio ora tra Cana, Ciani e Novaretti”.

La Lazio è superiore alla Roma?
“La Lazio deve pensare a crescere e affrontare ogni partita come se fosse decisiva. La classifica è lo specchio reale dei valori. Siamo lì e vogliamo ancora crescere. Noi da giovedì mattina parliamo della gara di domani. Sarri è un ottimo allenatore e l’Empoli ha messo in difficoltà tutti. Dobbiamo mettere in campo una gara tattica e il giusto spirito per fare la partita.

Che gara serve domani
“Domani serviranno tutte le situazioni. Aggressività e concentrazione. Vogliamo cavalcare questo momento. Ovviamente dobbiamo vedere anche cosa faranno i nostri avversari. Dovrà essere il giusto mix tra aggressività e gestione. Ogni settimana abbiamo un esame da affrontare e dobbiamo dimostrare di essere forti. Loro sono reattivi e organizzati. Dobbiamo stringere i denti”.

Keita
“Le mie scelte sono difficili perché ho tanti giocatori che meritano di scendere in campo dal primo minuto, lui è uno di questi. Keita ha grande concorrenza perché li davanti ho giocatori forti. Sarà importante chi entra da titolare, ma anche chi subentrerà in corso di gara”.

L’Empoli
“Non so se siamo le rivelazioni del campionato. So che entrambi stiamo facendo bene. Vanno dati grandi meriti a Sarri e ai suoi giocatori. In ogni partita hanno messo in difficoltà gli avversari. All’andata abbiamo pagato a caro prezzo le disattenzioni su palle inattive. Da lì però siamo cresciuti molto”.

Essere alla Laizo
“Siamo tutti molto gratificati di far parte di questa gloriosa società e credo che lo dimostriamo ogni giorno”.

I calci piazzati
“Ci lavoriamo molto, di più che nelle mie passate esperienze. Abbiamo chi calcia bene e saltatori forti. È un dato sul quale dobbiamo migliorare. Curiamo molto anche questo aspetto e speriamo di poter sfruttare al meglio anche questo aspetto”.

Garcia sulla giustizia sportiva
“Non conosco bene quella situazione e non vorrei esprimermi non conoscendo a pieno l’argomento”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Toma Basic presente alla finale di Coppa di Croazia per seguire il suo ex club

edo9923@hotmail.it'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Toma Basic era oggi presente al Poljud di Spalato, dove è andata in scena la finale di Coppa di Croazia tra il Rijeka e l’Hajduk Spalato terminata 1-3, a testimoniarlo una storia pubblicata su Instagram dal calciatore biancoceleste stesso. L’Hajduk Spalato che ha oggi conquistato la finale, è una ex squadra del centrocampista croato, nella quale egli ha militato dal 2015 al 2018, prima di trasferirsi in Francia al Bordeaux.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW