Connect with us

Per Lei Combattiamo

E’ il successo dei tifosi laziali

Published

on

 


La straordinaria crescita della Lazio, di risultati e di bel gioco, è fondata sui meriti dell’allenatore Pioli, dei calciatori e della società. Ma anche dei tifosi biancocelesti. Non mi riferisco tanto ai 50.000 paganti festosi e felici contro l’Empoli (tra cui il sottoscritto, abbonato). Ma alla forte critica espressa dalla tifoseria verso la società, lo scorso anno: erano inaccettabili le minacce di una piccola minoranza, mentre era giustificata la scontentezza della grande maggioranza. Il Presidente Lotito ha ascoltato, ha capito, ha impresso una sterzata. La campagna acquisti è stata perfetta: De Vrij, Parolo, Djordevic, Basta, su tutti; con la capacità del nuovo allenatore di organizzare un gran gioco imperniato su Biglia, sul ritrovato Marchetti e sull’eterno Klose, che lo scorso anno avevano dato meno. E sul’esplosione di Felipe Anderson: occorre dire, a malincuore, che la cessione di Hernanes – calciatore forte, ma discontinuo – è stata altrettanto azzeccata. Mentre premono giovanissimi di sicuro avvenire, come Keita e Cataldi, si confermano Candreva, Mauri, Lulic. Dunque, merito ai tifosi: non solo trasmettono passione e orgoglio; hanno spinto la società a realizzare una svolta. E merito quindi alla società, a Tare e allo staff di Lotito, che hanno messo su una compagine in cui oltre 20 giocatori possono essere titolari. Si: come dice Pioli, non abbiamo ancora vinto nulla. Siamo in finale di Coppa, e in lizza per la SuperCoppa. Siamo ben piazzati per andare in Champions, ma tutt’altro che già arrivati. Prudenza, e determinazione, più che mai. Un’ultima riflessione voglio fare, a proposito della nostra amata città di Roma. Forse, io sono stato l’unico Sindaco eletto che non ha mai nascosto – anzi! – la propria fede biancoceleste; Sindaco al tempo dell’ultimo scudetto (pur non volendo mai strumentalizzare il tifo per motivi politico-elettorali), mentre al tempo del primo scudetto percorrevo una quarantina di chilometri in bici per andare in Curva. Mi sono sempre orgogliosamente riconosciuto nei colori della città, e nel suo simbolo, quella Lupa che fu donata da Papa Sisto IV al Campidoglio. Segni che, attenzione, appartengono a tutti, come le altre grandi simbologie di una Storia trimillenaria, inclusa l’Aquila -insegna del più grande potere militare della Storia -, il Marco Aurelio, il disegno michelangiolesco sulla Piazza del Colle Capitolino, il Colosseo, il Tevere, il Cupolone… Essere parte, come in gran parte delle città del mondo, nella passione sportiva, pretende i propri colori. Come avveniva nella Roma antica, sulle tribune impegnate nel tifo per i verdi, i bianchi, i rossi, gli azzurri. Oggi, a Roma, chi ha scelto i colori del cielo, la squadra più antica e la Polisportiva più gloriosa, può essere felice. Perché potremo arrivare secondi, o terzi. Ma abbiamo riconquistato il rispetto universale che sembrava smarrito: chi indossa quei colori gioca il calcio più bello, moderno, aggressivo e divertente. Per chi ha questa passione, è la cosa più fantastica.

(Il Tempo)

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

SERIE B | Lazio Women-Cittadella Women, la designazione arbitrale

Published

on

 


La 9ª giornata di Serie B Lazio WomenCittadella Women, in programma domenica 27 novembre 2022 alle ore 14:30 al Centro Sportivo Mirko Fersini di Formello, sarà diretta dal signor Alessio Amadei della sezione di Terni, coadiuvato dagli assistenti Manuel Cavalli e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito ufficiale dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW