Connect with us

Per Lei Combattiamo

Valzer Panchine – Come può cambiare la prossima Serie A

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


 

Sarà un’estate movimentata non solo sul mercato dei giocatori, ma anche e soprattutto su quello delle panchine.Tanti gli allenatori in bilico, tante le squadre alla ricerca di una nuova guida tecnica. E fra chi è al lavoro per provare a blindare il proprio allenatore c’è chi invece sfoglia la margherita alla ricerca della soluzione perfetta.

SI SALVANO JUVE, INTER E LAZIO – Certi della permanenza anche nella passata stagione sulla stessa panchina di quest’anno sono solo in 3, perlomeno nella parte alta della classifica. Se Allegri si è conquistato sul campo la fiducia di ambiente, società e tifosi dellaJuventus, anche Stefano Pioli, tecnico del record in casaLazio può godere di altrettanta fiducia. Discorso diverso perl’Inter di Roberto Mancini, che, però, proverà a plasmare i nerazzurri dall’inizio dell’anno (anche sul mercato) prima di mettere in discussione il proprio futuro.

FRA RINNOVI E CORTEGGIAMENTI – In casa Torino, come confermato da Tuttosport, Giampiero Ventura ha ancora il contratto in scadenza a giugno 2016. Virtualmente saldo in sella alla panchina granata, il presidente Cairo è già al lavoro per il rinnovo, ma se non si trovasse l’accordo potrebbe essere coinvolto anche lui nel valzer delle panchine che si attiverà. Vincenzo Montella piace a Milan e Napoli, ma la clausola rescissoria da 5 milioni blocca per ora il suo addio. Alla Fiorentina, in caso di addio del tecnico napoletano piace molto Eusebio Di Francesco che lascerebbe libera la panchina del Sassuolo. Il Genoa, come riportato da Tuttosport rischia, infine, di perdere Gian Piero Gasperini che è stato contattato dall’Atalanta, ma anche dal Bolognadi Pantaleo Corvino che vorrebbe proporgli una posizione da manager all’inglese.

CAMBIO RADICALE – Chi è già certo di un cambio radicale sulla propria panchina è il Napoli, che saluterà non senza rancore, il tecnico spagnolo Rafael Benitez. Al suo posto piace Spalletti, ma soprattutto Sinisa Mihajlovic che, dichiarazioni di facciata a parte, lascerà la Sampdoria (a cui piace Paulo Sousa) con il Milan sempre alla finestra. Proprio i rossoneri hanno già scelto che il futuro di Filippo Inzaghi sarà lontano da Milanello. Per lui si potrà aprire la porta del Sassuolo nel momento in cui Di Francescoandasse alla Fiorentina. Cambio di rotta netto, infine anche in casa Roma. Il rapporto con Rudi Garcia si è ormai rotto e proprio come per Benitez a Napoli è Spalletti il principale candidato con Mazzarri in seconda battuta.

calciomercato.com 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | E Provedel si prende subito la porta

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Luis Maximiano ha rimediato il rosso più veloce dal 1994. Ha chiesto perdono, era teso per il debutto. Sarri non vuole bruciarlo, però ora è difficile che Provedel torni in panchina dopo il Torino. Tra i pali su Arnautovic è stato superlativo, coraggioso in uscita su De Silvestri e perfetto con i piedi per impostare da dietro.

Potrebbe non rimanere l’ultimo arrivato: come riporta Il Messaggero, Sarri chiede ancora un terzino sinistro. C’è Valeri low cost, ma il sogno del mister è Emerson Palmieri, che però è conteso da Nizza e West Ham. Il club inglese ha anche sondato Acerbi in prestito, ma il centrale vuole l’Inter, anche se Lotito lo cederebbe gratis all’estero. Tutto fermo per Akpa Akpro, si valuta il futuro di Luka Romero. Adamonis rimarrà a Roma come terzo portiere, Furlanetto invece finisce al Renate.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW