Connect with us

Per Lei Combattiamo

Felipe Anderson a LSR: “La società mi ha scelto ed io ho scelto la Lazio. Pioli? mi colpisce la sua umiltà”

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Da incognita a certezza. Felipe Anderson è il calciatore del momento, il  migliore della Serie A nel girone di ritorno. I numeri parlano per lui, nelle ultime 13 partite il brasiliano ha segnato 10 gol e fatto 7 assist. Oggi è il suo ventiduesimo compleanno e al termine dell’allenamento pomeridiano, il numero 7 biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Lazio Syle Radio: “Grazie dei complimenti mi vedo già un po vecchio.. .”esordisce cosi.

Sulla vittoria di Empoli:

E’ stata una giornata particolare, c’era tanta gente allo Stadio. E’ stato bellissimo regalare a loro questa vittoria. Loro ci hanno dato la forza per fare gol, sono stati il dodicesimo uomo in campo. Poi quando vedi che stai lavorando bene e che la squadra fa cose impostanti  questo ci da tanta voglia di dare sempre qualcosa in più.

Sulla partita contro la Juventus..

E’ una partita diversa dalle altre, loro sono i migliori in italia, ma noi siamo in un momento importante e  stiamo bene. Dobbiamo rispettarli e dare del nostro meglio. Adesso abbiamo più fiducia rispetto alla gara di andata. Abbiamo la consapevolezza della nostra forza. L’importante è vincere, chi segna è indifferente. Contro Buffon sarà difficile.

Sulla consapevolezza del suo talento…

Quando sono partito per il ritiro ho scritto sui social che non era contento per quello che avevo fatto in campionato, ed ho premesso che nella nuova  stagione avrei fatto molto meglio. E così è stato.

Sulla famiglia…

Sono cresciuto in una famiglia umile e l’umiltà  me l’ hanno insegnata i miei genitori. Mi dicono sempre di rimanere me stesso. Sono un ragazzo semplice, quando i tifosi, per strada mi chiedono una foto io sono sempe a loro disposizione, mi piace vederli sorridere.

Il rapporto con la città di Roma…

Gia conoscevo un po la storia della città, abitare a roma è bellissimo. Perchè quando esci e passi vicino posti bellissimi. Le persone sono allegre e calde proprio come in Brasile, per questo non mi è mancato molto il mio paese. sono calde come in rasile c e molta allegria per questo non mi è mancato tanto il Brasile. Loro mi hanno scelto e io ho scelto la Lazio. la mia famiglia è contenta della mia scelta di giocare nella lazio. La società mi ha scelto e io ho scelto questi colori.

C’ è stato un momento i cui hai capito di essere sulla strada giusta?

Si già ad Auronzo. Il mister mi diceva di continua a lavorare. Mi ha dato la fiducia di cui avevo bisogno. Un momento in particolare? Si mi dispiace per Candreva ma con il suo infortunio, il mister mi ha messo titolare e ho avuto  la mia occasione per giocare e mi son detto che dovevo dimostrare tutto il mio valore.

Il primo gol con la Lazio?

E’ stato emozionante lo aspettavo da tempo. Il primo il gol quello di Parma è stato importante per tutta la squadra. Con quella rete ho sbloccato il risultato.

In televisione vengono trasmessi diversi gol del brasiliano…

Nella partita contro l’Inter ho fatto un bel gol. Ho controllato bene la palla e grazie a Dio è entrata in rete. Il tiro alla distanza lo devo ancora migliorare devo continuare a lavorare per fare piu gol.

La rete al derby?

Il gol  che tutti mi chiedevano , è stato bellissimo. Cinque minuti dopo ancora non ci cedevo.

Pioli?

La sua umiltà mi colpisce . Dopo 8 partite vinte tutti corrono e danno tutto in campo.

I tuoi idoli?

Da piccolo guardavo Ronaldo, Ronaldinho e Kaka, ricevere il grande affetto della gente. Questa è stata sempre una cosa che ho ricercato e che ho sognato per la mia famiglia. Voglio continuare a far bene così

Meglio Felipe in versione assist o gol?

Mi è sempre piaciuto fare assist, ma mia sorella che mi segue molto mi dice sempre di dover far gol perché ho la qualità per farlo. Merito anche al lavoro fatto con mister Pioli. Prima rimanevo sempre fuori area, ora invece partecipo di più alle azioni.

Il tuo futuro sarà alla Lazio?

Ho rinnovato fino al 2020 quindi ‘avoja’…

Obiettivo Selecao?

Sto lavorando per quello. Se viene sarò felice, ma adesso è più importante aiutare la Lazio

Vi aspettavate una stagione da protagonisti?

Noi ci credevamo da Auronzo. Ce lo ripetevamo tra noi che potevamo fare una grande stagione, non abbiamo iniziato bene ma adesso ci siamo ripresi. Come dice il mister possiamo ancora migliorare e dobbiamo lavorare duro.

Che emozioni provi nell’indossare la maglia bandiera?

Ho fortemente voluto giocare con questa maglia. È una delle più belle che io abbia mai visto e sono contento di fare bene con questa casacca. Dobbiamo continuare così per fare bene e far felice i nostri tifosi.

Come è andata la trattative che ti ha portato alla Lazio?

Tare è venuto in Brasile e mi ha detto che credeva in me. Anche lo scorso anno mi chiamava sempre per incitarmi a lavorare e a fare di più perché Roma è una città difficile. Tare è stato importantissimo per me e per la mia crescita. Anche Lotito mi è sempre stato vicino.

Come chiosa un ringraziamento ai tifosi…

Vi ringrazio tutti per gli auguri e l’affetto che mi avete dimostrato. Domani andrò in campo con ancora più voglia e correrò e mi impegnerò ancora di più sapendo di avere così tante persone che mi vogliono bene.

 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Daniele Tosatti: “Forse a qualcuno dà fastidio che la Lazio possa comprare senza vendere i suoi gioielli”

edo9923@hotmail.it'

Published

on



@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 
 
 


Daniele Tosatti, figlio del celebre giornalista Giorgio Tosatti, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Radio in merito alla prima giornata di campionato che vedrà contrapporsi le formazioni allenate da Sarri e Mihajlovic, aggiunge poi una nota sulla vicenda Luis Alberto, motivo primario di discussioni in queste ultime settimane di calciomercato. Di seguito le sue parole:

“C’è tanta curiosità su Lazio-Bologna, vedremo ballottaggi in difesa ma ci sarà una sana competizione per i 4 posti. L’interrogativo maggiore sarà sulla mediana di centrocampo. Vedremo chi la spunterà tra Cataldi e MarcosAntonio e tra Luis Alberto e Basic. Credo si vedrà il tridente classico con Pedro, Zaccagni e Immobile. In porta prevedo Maximiano. Il discorso della cessione di Luis Alberto viene da una sua richiesta, non da una questione tecnica, perchè è stato impegnato tanto da Sarri. Si tratta di un giocatore unico, è un fantasista, un regista tipico degli anni 90’ in un calcio tremendamente moderno e schematico. Vive lo stesso paradosso di Immobile che è il secondo bomber più prolifico d’Europa ma non ha mercato. La Lazio non ha l’obbligo di privarsene per motivi economici, ma meglio puntare su un altro giocatore tenendone un altro scontento in casa. Solo nello spogliatoio queste questioni si fanno. Ieri il Siviglia ha tesserato Isco, quindi credo sia difficile che i due giocatori convivano tatticamente. Gira sempre più la voce che Ilic arrivi a prescindere da Luis Alberto, che comunque dà un grandissimo apporto alla squadra. Io me lo terrei stretto, forse a qualcuno dà fastidio che la Lazio possa comprare senza vendere i suoi gioielli. Mi sembra riduttivo dire che non possa convivere con Marcos Antonio. Bologna? I 90 minuti di ieri in Coppa Italia potrebbero andare un po’ a sfavore degli uomini di Mihajlovic. Non li ho visti brillanti, si sono privati di buonissimi giocatori”. 
 
 
 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS




RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW