Connect with us

Per Lei Combattiamo

Allegri: “Con la Lazio scontro Scudetto”

Published

on

 


Presentatosi in sala stampa per la consueta conferenza della vigilia della gara di campionato, il tecnico della Juventus ha parlato così del big match di domani sera allo Juventus Stadium fra i bianconeri e i biancocelesti di Pioli:

Ciao. E’ esagerato dire stavolta che è la partita che vale lo scudetto?

“Buongiorno. Che è uno scontro diretto, credo sia normale: noi siamo primi, loro sono secondi. Tra l’altro stanno facendo un’annata straordinaria perchè da come erano partiti nessuno poteva immaginare che in questo momento del campionato potesse essere al secondo posto. Arrivano da otto vittorie, hanno subito gli stessi gol che abbiamo subito noi nel girone di ritorno, quindi domani è una partita Scudetto. E’ vero che noi abbiamo un po’ di punti di vantaggio, però abbiamo anche un ciclo importante e difficile di partite. E credo che da qui alla partita con la Sampdoria si decida la stagione perchè in mezzo c’è il campionato e poi c’è anche la Champions mercoledì”.

Dal punto di vista psicologico, alla luce di quello che era successo a Parma, è meglio incontrare la Lazio per evitare cali di tensione?

“A Parma non abbiamo avuto un calo di tensione, a Parma abbiamo sbagliato nel secondo tempo, dove abbiamo preso gol. E’ normale che la partita di mercoledì è la logica conseguenza della partita di domani sera. E’ una partita importante, fortunatamente ho tutti a disposizione per fare le scelte migliori, soprattutto per domani sera e per la partita di Champions, rispetto a quella che poteva essere la partita di Parma, dove purtroppo non avevamo recuperato tutti i giocatori”.

Lei dice che le partite durano sempre 180 minuti e bisogna avere pazienza. Trasferendo il discorso dalla coppa al campionato, la Juve ha già vinto con la Lazio 3-0 all’andata. C’è un calcolo da fare in questo senso? Potrebbe andare bene anche un pareggio? Lo scontro diretto sarebbe salvo…

“Innanzitutto la Lazio è una squadra diversa da quella dell’andata perché ha molta più consapevolezza dei propri mezzi, gioca un buon calcio, ha giocatori che sono cresciuti a livello singolo. Io credo fosse inimmaginabile pensare che la Juventus al 20 aprile avesse vinto il campionato. A me non interessa vincerlo il 20 aprile o vincerlo il 5 maggio, a me interessa vincere il campionato, poi quando si vincerà non si sa. Intanto bisogna ancora vincerlo e per vincerlo bisogna fare ancora molti punti, perchè la Lazio e la Roma sono in grado ancora, al momento, di arrivare… la Lazio a 82 punti e la Roma a 81 punti. Quindi il campionato è ancora lungo e bisogna arrivarci piano piano, sapendo che le partite da vincere sono difficili, perché abbiamo squadre importanti da giocarci contro”.



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

MONDIALI 2022 | Corea del Sud-Portogallo, le formazioni ufficiali

Published

on

 


A pochi minuti dal fischio d’inizio tra Corea del Sud e Portogallo, le due formazioni hanno comunicato le proprie formazioni ufficiali:

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW