Connect with us

Per Lei Combattiamo

Pioli a testa alta: “Mai pensato allo scudetto. La prestazione c’è stata, abbiamo pagato due disattenzioni”

Published

on

 


La Lazio gioca e la Juventus vince. Decisive due disattenzioni difensive in un match che deve far riflettere ma non smontare quanto di buono fatto fin ora. Ai microfoni di Mediaset Premium è intervenuto il tecnico biancoceleste Stefano Pioli:

Oggi ci mancavano giocatori importanti, a livello di presenza e personalità: penso a de Vrij, Parolo e Radu. La squadra ha fatto la partita che doveva fare, abbiamo pagato due disattenzioni, ma la prestazione c’è stata ed era quella che volevamo fare. Le due disattenzioni ci hanno penalizzato in un match giocato alla pari con la Juventus. Vogliamo crescere e migliorare in futuro.”

Cosa è cambiato dalla gara d’andata a quella di ritorno?

“Sono state partite diverse, la differenza all’andata è stata netta e oggi non è stato cosi. Continuando a lavorare possiamo diminuire la distanza che ancora c’è con la Juventus. Sogno scudetto svanito? Mai pensato a quello, solo a fare più punti possibili e tornare in Europa.”

La scelta di Mauri preferito a Candreva è stata tecnica o tattica?

“Ho preferito Mauri per una scelta tattica, per avere più giocatori nella zona centrale del campo, per fare densità e avere una gestione migliore della palla. All’andata ci avevano bucato proprio in zona centrale. In occasione della ripartenza di Bonucci l’errore è stato l’avere poco equilibrio poi dopo è chiaro che i centrali dovrebbero prima chiudere la soluzione centrale ed eventualmente lasciare un tiro al giocatore esterno”.

La prossima stagione la squadra punterà allo scudetto?

“Non si deve correre troppo, pensiamo prima a questa stagione. Qui c’è una società che ti fa lavorare bene e ottimi giocatori ma pensare all’anno prossimo è prematuro”.

Il mister biancoceleste ai microfoni di Lazio Style Radio: “E’ stata accorciata una distanza, quella che c’era tra noi e la Juventus. E’ chiaro che abbiamo avuto qualche disattenzione, ma la prestazione l’abbiamo fatta. Ed ora è normale voler tornare a vincere. Le partite cambiano velocemente, fino al sedicesimo del primo tempo non avevamo subito niente. Poi, quando siamo andati sotto, abbiamo pagato la poca lucidità. Abbiamo gestito bene la gara, la Juventus ha vinto meritatamente. Noi, come sempre, analizzeremo la gara e continueremo a lavorare fino a che non avremo la matematica certezza di essere tornati in Europa. Ho un gruppo talmente serio e affidabile, che sa benissimo le cose positive e quelle negative avvenute in questa partita. Lavoreremo per aumentare ancora il nostro livello. E’ chiaro che per arrivare nell’alta classifica, bisognerà battere le avversarie che l’anno precedente ci hanno dato venti punti. Ora ci aspetta una settimana intera per prepare la gara con il Chievo, e lavoreremo giorno dopo giorno per arrivare al massimo”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Lazio Women

SERIE B | Chievo Verona Women-Lazio Women: la designazione arbitrale

Published

on

 


La 10ª giornata di Serie B Chievo Verona WomenLazio Women, in programma domenica 4 dicembre 2022 alle ore 14:30 allo Stadio Olivieri di Verona, sarà diretta dal signor Matteo Santinelli della sezione di Bergamo, coadiuvato dagli assistenti Lorenzo Riganò e Usman Ghani Arshad.

Come riportato dal sito dell’AIA 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW