Connect with us

Per Lei Combattiamo

Ancelotti duro contro i violenti: “Basta squadre ostaggio di tifosi senza cervello”

Published

on

 


In attesa di giocarsi l’accesso alla semifinale di Champions nel derby con l’Atletico, Carlo Ancelotti – espatriato e vincente – ha parlato della situazione del calcio italiano vista da fuori: “Resta molto competitivo, ma non mi piace l’ambiente che si sta creando come quelle squadre ostaggio di tifosi senza cervello. Ci sono stadi vuoti e violenza che si nota più in Italia che da altre parti. Ma non è per quello che non tornerò”.

I riferimenti, purtroppo, non mancano. Solo nell’ultima settimana tra Cagliari e Varese il nostro calcio ha fatto parlare di sé in giro per l’Europa non certo per notizie edificanti. Avvenimenti che non sono sfuggiti al tecnico del Real, Carlo Ancelotti, di recente contestato con la squadra proprio a Madrid: “Attenzione – ha ribadito l’ex Milan a Radio Anch’io lo Sport -, le critiche alla squadra sono la normalità, ma non si va al di là di qualche fischio. Striscioni offensivi e giocatori ostaggio di tifosi senza cervello sono cose che non dovrebbero esistere e in questo senso il Real Madrid ha fatto un grande lavoro negli anni”. Proprio l’ambiente problematico fa storcere il naso: “Il calcio italiano è competitivo e lo sta dimostrando, ma è il contorno che non va. Gli stadio sono vuoti e la violenza si nota più in Italia che da altre parti. Non è per questo che non tornerò”.

Il futuro è tutto da scrivere: “Non potrei dire di no a un ritorno in Serie A, ma non adesso. Non per i problemi di cui stiamo parlando, ma per il piacere di vivere avventure all’estero e conoscere altre culture sportive. Tutto può succedere, ma al momento non ci penso. Potrei anche smettere, ma ho ancora voglia di mettermi in gioco e mi mancano Bundesliga e campionato russo. Non credo di lasciare il calcio europeo per un’avventura in posti più lontani, non ora almeno. Nemmeno per una Nazionale perché ho voglia di  stare sul campo tutti i giorni”.

Intanto però il prossimo ostacolo si chiama Atletico Madrid in Champions League, mai battuto nei sette precedenti stagionali: “A parte l’infortunio di Modric – conclude Ancelotti -, stiamo bene. Dopo la flessione di febbraio, ci siamo ripresi e speriamo di arrivare in fondo in Champions. Non sono preoccupato, ma bisognerà trovare soluzioni nuove viste le assenza di Luka e Bale. E’ una sfida che affrontiamo con tutto l’ottimismo possibile”.

sportmediaset.it

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CorSera | Romagnoli e Casale, la coppia italiana che ha blindato la Lazio

Published

on

 


Sei volte di fila schierati dall’inizio e porta inviolata in 4 gare.

Grazie al lavoro di mister Sarri, la Lazio ha incassato 11 gol in 15 gare di campionato. Ma ci sono ancora margini di miglioramento. Dal 16 ottobre scorso contro l’Udinese, il tecnico ha schierato RomagnoliCasale e in campionato non li ha più cambiati; la coppia difensiva ha mantenuto la media di 2 partite su 3 senza subire reti.

Fraioli – Proietto

Con sole 6 apparizioni in coppia, l’affinità non può che migliorare: avendo d’altronde solo 24 anni uno (Casale) e 27 l’altro (Romagnoli), potrebbero formare la difesa centrale per le prossime stagioni. La Lazio non è abituata ad avere a lungo termine una coppia di italiani a proteggere la propria porta, gli ultimi a giocare con continuità erano stati Biava e Stendardo.

foto Fraioli

Come riportato dal Corriere della Sera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW