Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il mister dei Giovanissimi Provinciali, Zuccarini: “I ragazzi stanno facendo estremamente bene, c’è un grande spirito di gruppo”

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Il mister dei Giovanissimi Provinciali , Costantino Zuccarini, ha parlato sulle frequenze di Lazio Style Radio, dei suoi ragazzi e dell’ultimo match. Ecco le sue parole:

 “Non ci possiamo lamentare, i ragazzi stanno facendo estremamente bene. Seguono tutto quello che gli viene detto da me e da tutto lo staff. È un lavoro che i ragazzi fanno e recepiscono in maniera importante. Vogliono recepire i messaggi che un istruttore gli da. Stiamo facendo bene ed i numeri ci danno ragione. E’ una crescita esponenziale dei ragazzi che ci gratifica, più degli 11 punti sugli avversari che ci lasciamo alle spalle. Contro l’Academy abbiamo sofferto un pochino il primo quartod’ora, il divario fisico era notevole, ma abbiamo cercato di sopperire a questa mancanza con la gestione del pallone che è fondamentale. Se riesci a gestire questo aspetto, la fisicità viene in un secondo momento. Non siamo abituati a giocare in un campo erba e terra, ma poi ci siamo adeguati, è stata una partita che andava indirizzata. Una volta sbloccata i ragazzi vanno da se. Continuamo a non subire gol da Febbraio contro il Tor di Quinto, in 18 gare fino ad oggi abbiamo subito solamente 3 reti, è una grande soddisfazione perchè la lettura della gara in fase difensiva parte dall’estremo difensore fino all’attaccante, si fa tutti insieme, nonostante i numeri gli avversari tirano in porta moltissimo. Questo è l’aspetto che più mi piace dei ragazzi. Collaborano tra di loro, si aiutano e c’è un grandissimo spirito di gruppo che in questo gioco, di squadra, è fondamentale e soprattutto è necessario a tutti per la crescita individuale. La squadra lavora bene tutta, i portieri ruotano fanno una partita a testa, cambiando i fattori la squadra comunque non cambia, hanno una grandissima organizzazione di gruppo”.

Un suo commento sul neo portiere Falzano:

“Il portiere si è comportato bene, io poi sono abbastanza schietto. Prima della partita gli ho detto che un tempo l’avrebbe fatto per intero, la prima frazione di gioco l’abbiamo chiusa 1-0, giocando sotto età contro dei ragazzi del 2000. Lui, mancando d’esperienza, si è comportato benissimo, anche se portieri non ci si diventa così dall’oggi al domani. Ha fatto un paio di uscite, fortunatamente abbiamo segnato il 2-0 e il 3-0 quindi poi si è rilassato. Ed è finita 4-0”.

Sul campionato del prossimo anno:

“Il passaggio da giocatore a calciatore è dai 14 ai 15 anni. Infatti la federazione fa partire la nazionale a 15 anni. A partire dai Giovanissimi Nazionali si fanno campionati e partite importanti, dove comincia ad esserci una struttura fisica e psicologica diversa. Ci sono i ritiri, si sta fuori il sabato e la domenica, si preparano le partite il giorno prima, diventa tutto più serio. Guardando oltre ed andando avanti, l’anno prossimo ci saranno 20-22 ragazzi che faranno parte dei Giovanissimi Nazionali, oggi i ragazzi classe 2001 sono 44, quindi ci sarà una lotta interna, in senso buono. I ragazzi già si proiettano allaprossima stagione, ma per il momento pensiamo a chiudere questa perchè ci aspettano anche molti tornei”.

Sulla crescita dei suoi ragazzi:

“L’aspetto della gestione della palla è dove i miei ragazzi sono cresciuti più di tutti. Di cercare di andare oltre, trovarsi con i compagni, sui giochi di posizione e sugli interscambi, ma soprattutto tutto questo è importante per i ragazzi in prospettiva futura”.

Sulla prossima partita:

“Giocheremo contro i Vigili Urbani, all’andata abbiamo vinto 2-0, ma nonostante il risultato positivo sono una squadra ostica, e ben organizzata. Per quanto ci riguarda cerchiamo di chiudere bene questo campionato. Lavoriamo in prospettiva del futuro, dei tornei importanti che giocheremo, ma soprattutto per la crescita dei ragazzi”.

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Per Lei Combattiamo

Pedro: “Futuro? Ho ancora un anno di contratto con la Lazio, poi vedremo cosa accadrà”

Published

on

@LazioPress.it ha un nuovo account Instagram. Torna a seguirlo. CLICCA QUI


 

Una grande stagione quella di Pedro al suo primo anno di Lazio. L’attaccante ex Roma ha trovato fin da subito il modo di farsi amare dai tifosi biancocelesti, a suon di gol, assiste e reptazioni di grande livello. Sarri lo ha voluto fortemente, e lo spagnolo ha ripagato la sua fiducia. Con la stagione ormai alle porte, è tempo di pensare al futuro: Pedro ha ancora un anno di contratto con la Lazio e dunque rimarrà anche la prossima stagione. Rimane d vedere se la società capitolina sceglierà poi di proseguire con lui, o se le strade si separeranno. Nel frattempo, in attesa dell’inizio del ritiro di preparazione al prossimo campionato, Pedro si gode le vacanze alle Canarie, dove è stato ospite del Parlamento delle Isole Canarie che lo ha premiato come ambasciatore dello sport.

Queste le sue dichiarazioni in merito al proprio futuro, rilasciare a Tv Canaria:

Sono molto orgoglioso di rappresentare la mia terra, è un privilegio. Quando vengo qui noto l’affetto e la speranza che le persone hanno nei miei confronti. Non sai mai cosa accadrà nella vita. È vero che ho una situazione familiare difficile con i miei figli a Barcellona e io in un altro paese. Al momento ho un anno in più di contratto con la Lazio. Vedremo cosa accadrà in futuro”

 

Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio. DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS

 


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

Continue Reading

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW