Connect with us

Per Lei Combattiamo

Verso Lazio-Chievo: il punto sui clivensi

marco.cervino4@gmail.com'

Published

on

 


La partita di domani all’Olimpico vedrà la Lazio di Pioli, decisa a riprendere la corsa al secondo posto, interrotta dalla sconfitta di Torino, contro un Chievo alla ricerca di punti per chiudere il discorso salvezza. La squadra di Maran, tredicesima a più tredici dalla terzultima che è il Cesena, viene da un buon periodo di forma, che le ha permesso di mettere un’ipoteca sull’obbiettivo finale, la permanenza in Serie A. Nelle ultime sette giornate, i clivensi hanno conquistato dodici punti, ottenendo tre vittorie, tre pareggi e una sconfitta, pareggiando con squadre blasonate come Roma e Milan, entrambe in casa e con lo stesso risultato (0-o). Fuori casa i gialloblu hanno ottenuto venti punti, quattro in più di quelli conquistati al Bentegodi, frutto di sei vittorie, sei sconfitte e due pareggi. Questo testimonia come la squadra di Maran si esprima meglio in trasferta che in casa, puntando ad una difesa solida e cercando di essere cinici davanti. La statistica dei gol fatti e subiti è infatti eloquente: 23 gol fatti, peggior attacco della Serie A, e 32 subiti, quinta difesa del campionato, dietro a Juventus, Roma, Lazio e Sampdoria, e con solo due gol incassati in più dei biancocelesti. Per il match di domani, indisponibili gli squalificati Birsa e Meggiorini, Maran schiererà i suoi con il consueto 4-4-2, con la coppia d’attacco formata da Paloschi e l’eterno Pellissier, autore di due gol fondamentali nelle ultime due partite, che sono valsi quattro punti(o-1 a Cesena e 1-1 in casa con l’Udinese). Osservato speciale sarà il terzino bosniaco, Ervin Zukanovic, una delle rivelazioni di questo campionato, che per il prossimo anno ha attirato l’interesse, oltre che dei biancocelesti, di Inter e Fiorentina. Come ha anche dichiarato in un’intervista a Tuttosport il tecnico Maran, “la Lazio è in formissima, ma il Chievo comunque ci proverà a portare a casa il risultato”, i clivensi vogliono assicurarsi al più presto la salvezza, cominciando dal match di domani.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

CorSera | Romagnoli e Casale, la coppia italiana che ha blindato la Lazio

Published

on

 


Sei volte di fila schierati dall’inizio e porta inviolata in 4 gare.

Grazie al lavoro di mister Sarri, la Lazio ha incassato 11 gol in 15 gare di campionato. Ma ci sono ancora margini di miglioramento. Dal 16 ottobre scorso contro l’Udinese, il tecnico ha schierato RomagnoliCasale e in campionato non li ha più cambiati; la coppia difensiva ha mantenuto la media di 2 partite su 3 senza subire reti.

Fraioli – Proietto

Con sole 6 apparizioni in coppia, l’affinità non può che migliorare: avendo d’altronde solo 24 anni uno (Casale) e 27 l’altro (Romagnoli), potrebbero formare la difesa centrale per le prossime stagioni. La Lazio non è abituata ad avere a lungo termine una coppia di italiani a proteggere la propria porta, gli ultimi a giocare con continuità erano stati Biava e Stendardo.

foto Fraioli

Come riportato dal Corriere della Sera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW