Connect with us

Per Lei Combattiamo

Felice Pulici: “E’ stato fatto un mezzo passo falso, ma non bisogna fare drammi…”

Published

on

 


La redazione de “I Laziali Sono Qua”, ha contattato Felice Pulici, il portiere del primo Scudetto biancoceleste.

Felice ieri la Lazio ha pareggiato 1-1 in casa con il Chievo. Come valuti questo risultato?

E’ un pareggio che dispiace, ma che ci può stare. La Lazio resta in piena corsa per il secondo posto. Come è capitato anche ad altre squadre, ha incontrato una giornata non positiva per quanto riguarda il rapporto occasioni create-gol realizzati. C’è da archiviare subito questa partita e da pensare immediatamente alla sfida di mercoledì contro il Parma.

Al di là del risultato quindi ti è piaciuta la Lazio…

Assolutamente, anche ieri ha sviluppato un gioco armonioso ed ha avuto tante occasioni da gol. Bizzarri ha fatto delle grandissime parate, dimostrando di essere un ottimo portiere. Il Chievo, pur avendo giocato bene, ha fatto centro alla prima occasione che ha avuto.

Qualcuno qui a Roma ha già iniziato a mugugnare…

Ma per carità! Bisogna crescere anche a livello di mentalità. E’ stato fatto un mezzo passo falso, ma non bisogna fare drammi. C’erano tante assenze importanti, sia per infortunio che per squalifica. Sono convinto che il pareggio di ieri servirà per fare meglio in futuro.

Secondo te quali sono state le assenze più pesanti?

Forse qualcuno non sarà d’accordo con me, ma dico Cataldi in primis e Parolo. Sono gli unici a centrocampo in grado di saper far bene sia la fase d’impostazione che quella di non possesso.

Felipe Anderson invece ieri non era in grande spolvero…

Capita anche ai più grandi di sbagliare una partita, ma il suo valore non è in discussione. Per me è senza dubbio il vero fenomeno di questa squadra, quello che sposta gli equilibri di una partita quando e come vuole. Vanno riconosciuti i meriti ai giocatori del Chievo, sono stati bravi a non farlo esprimere al meglio.

Stiamo entrando nel vivo della corsa Champions. Al momento sembrano rimaste tre squadre per due posti: Lazio, Roma e Napoli. Secondo te chi la spunterà?

Con il fatto che ci saranno molti scontri diretti è difficile dirlo. Al momento Lazio e Napoli mi sembrano leggermente favorite, ma ci sarà da lottare fino all’ultima giornata. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Dal 1 luglio le partite di calcio dureranno di più: il motivo

Published

on

 


Dal 1 luglio le partite dureranno di più. Come riportato da fanpage.it, da luglio i minuti di recupero delle partite di calcio assimiglieranno molto a quelli dati durante i Mondiali. Il motivo sta nella nuova regola messa per iscritto dall’IFAB, per cui la causa del futuro aumento dei recuperi sta da ritrovarsi nei “festeggiamenti per i gol”. Come per le sostituzioni, la base di partenza per le esultanze sarà di 30 secondi e andrà ad aumentare in caso di festeggiamenti particolarmente lunghi.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW