Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Corradi: “Contro l’Inter la Lazio ha l’obbligo di vincere”. Poi sul mercato estivo…

Published

on

 


In vista della delicatissima sfida di domenica sera tra Lazio e Inter, la redazione di LazioPress.it ha contattato in esclusiva l’ex bomber (anche se ai neroazzurri solo di passaggio), Bernardo Corradi. L’ex centravanti biancoceleste ha toccato vari argomenti, tra cui anche quello legato al prossimo mercato estivo.

Dopo il pareggio di Bergamo contro l’Atalanta, la Lazio si ritrova ad occupare nuovamente la terza posizione in classifica a -1 dalla Roma e con il Napoli distante solo 4 punti. Come vede la squadra di Pioli in questa corsa?

“La Lazio quest’anno ha lavorato, giorno dopo giorno, guardando solamente ai propri risultati e non a quelli degl’altri. I biancocelesti, nonostante le ultime partite saranno molto difficili, avrà l’opportunità di vincere scontri diretti importanti ai fini della classifica”.

Domenica sera ci sarà la sfida tra due sue ex squadre. Che partita dovranno aspettarsi gli uomini di Pioli?

“Sarà una partita dove la Lazio ha l’obbligo di vincere, avendo, a questo punto, l’obiettivo di centrare il secondo posto e un piazzamento in Champions. L’Inter, che ad inizio stagione era partita con ben altri obiettivi, si giocherà le sue carte per entrare in Europa League, nonostante il pareggio di ieri contro il Chievo che ha un po’ frenato le ambizioni neroazzurre”.

Chi è il il giocatore che la Lazio deve temere maggiormente?

“Vedendo la partita contro il Chievo si è potuto notare che l’Inter crea un gran numero di occasioni di reti, ma poche volte centra lo specchio della porta. Credo che Icardi possa essere il giocatore più pericoloso. Sulle sue spalle pesa tutto l’attacco neroazzurro. Non escludo, però, neanche Hernanes che sta vivendo un grande periodo di forma. Sono due giocatori in grado di risolvere le partite con una giocata”.

Cosa ha portato in più Pioli rispetto alle gestioni precedenti?

“E’ riuscito ad entrare nel cuori dei tifosi, proponendo un gioco veloce e spettacolare. Basti vedere, dopo non so quanto tempo, le ultime partite casalinghe della Lazio, dove lo stadio era strapieno, soprattutto nel match contro l’Empoli. Tutti speriamo che il progetto con lui duri parecchio”.

Quasi sicuramente i biancocelesti, il prossimo anno, torneranno a partecipare ad una competizione europea. Dove deve intervenire la società per migliorare ulteriormente la rosa?

“La cosa più importante sarebbe riuscire a trattenere i pezzi pregiati, poi bisognerebbe intervenire a centrocampo e in difesa”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW