Connect with us

Esclusiva

ESCLUSIVA – Marino, dg dell’Atalanta: “Avremmo meritato il doppio vantaggio. Gap con la Juve? Ecco la differenza”. E sulla lotta Champions…

Published

on

 


Una grande e mai doma Atalanta è riuscita ad inchiodare sull’1-1 la lanciatissima Lazio di Pioli, facendo perdere proprio a quest’ultima la seconda piazza in favore degli acerrimi rivali cittadini della Roma. La redazione di LazioPress.it ha contattato in esclusiva l’esperto e quanto mai abile direttore generale del club bergamasco Pierpaolo Marino per farci raccontare le sue impressioni sulla gara di ieri e sulla bagarre per la Champions League che sta accendendo sempre più gli animi e scaldando i cuori di tutti i calciofili italiani:

Lazio e Atalanta si sono spartite equamente la posta in palio. L’1-1 è un risultato giusto o una delle due avrebbe meritato qualcosa in più?

“Credo che per quanto prodotto nei primi 50′-60′ l’Atalanta meritava un doppio vantaggio. Abbiamo speso molto sotto l’aspetto delle energie fisiche e dopo il palo di Gomez siamo un po’ calati. Se avessimo vinto non credo che la Lazio avrebbe potuto gridare allo scandalo”.

Chi l’ha sorpresa di più in negativo e in positivo ieri dei giocatori biancocelesti?

“In positivo naturalmente Marchetti. Ha fatto una parata impressionante su Gomez nel primo tempo, oltre a quella su Biava. In negativo Felipe Anderson che non sta attraversando un momento brillantissimo rispetto a quello che ha fatto fino ad un paio di mesi fa”.

La Roma ha sorpassato di un punto la Lazio. Il Napoli con la vittoria sul Milan si è portato a -4 dalla formazione laziale. Chi vede favorito per il secondo posto fra queste tre squadre?

“Credo che si decida tutto al derby. La Lazio ha un calendario un po’ più complicato, ma se si aggiudicherà il derby, con un 12 punti a disposizione, farà un gran passo in avanti”.

La Juventus ha vinto il quarto scudetto consecutivo con 4 giornate d’anticipo e i bianconeri sembrano non avere rivali al momento. Quanto sono ancora distanti le romane e il Napoli dalla squadra di Allegri? La Juve potrà fare il Triplete quest’anno?

“Il Triplete è azzardato prevederlo. Può lottare anche per la Coppa Italia, anche se la Lazio ha dei precedenti che non sono incoraggianti per la Juve. Il gap con i bianconeri sarà colmabile solo se dovessero partire Tevez e Pogba e non arrivassero rimpiazzi adeguati. Dipenderà molto dalla mentalità che le squadre assumeranno. Non dimentichiamo che la Juve, oltre gli uomini, ha anche una mentalità vincente. Con l’aumento del fatturato che ha avuto quest’anno grazie agli introiti della Champions, credo che farà ulteriori passi in avanti nella campagna acquisti e sarà difficile per le altre. Ci vorrà una mentalità e una continuità di risultati che al momento la Lazio, meno di Napoli e Roma, ha. Questa è la differenza sostanziale”.

Reja ieri a fine partita ha ammesso di essersi emozionato nel rivedere i suoi ex giocatori. Può darci una sua opinione su Reja uomo e allenatore? Con le qualità che ha è singolare che non abbia mai vinto trofei importanti in carriera…

“Reja l’ho portato io a Napoli e sino ad allora aveva allenato solo squadre in provincia, non avendo mai l’opportunità di allenare grandi club. Io sono 6 anni che lavoro con lui e ha sempre fatto grandi cose, sia al Napoli, dove lo portò dalla C alla Uefa, sia alla Lazio, dove quando arrivò fece un miracolo visto che tutti davano per spacciati i biancocelesti quell’anno. In Serie B, poi, ha vinto molto”.



 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Esclusiva

ESCLUSIVA | Lucas Leiva: “Il derby di Roma è speciale, spero vinca la Lazio. Immobile? Difficile trovargli un vice”

Published

on

 


Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi è il giorno del Derby. Alle 18:00, nella 13° giornata di Serie A, si affronteranno Roma e Lazio. Una partita che non ha bisogno di presentazioni, che va oltre la classifica ed il percorso fin qui svolto. La redazione di LazioPress.it, in vista della stracittadina, ha intervistato, in esclusiva, l’ex centrocampista della Lazio Lucas Leiva. Queste le sue parole sul derby, sulla squadra di Sarri e su uno dei grandi assenti di quest’oggi: Ciro Immobile.

Sei rimasti nei cuori di tutti i tifosi della Lazio. Cosa ti manca di più della Capitale e della Lazio?

“Io e la mia famiglia abbiamo passato cinque anni fenomenale a Roma. Abbiamo lasciato tanti amici. Mi manca la città ed i miei compagni, però sono contento di esser tornato nella mia squadra del cuore”.

Hai visto una crescita della Lazio in questo avvio di stagione? A quale obiettivo possono ambire i biancocelesti?

“La Lazio è cambiata tanto, con tanti giocatori nuovi, quindi hanno bisogno di tempo. La Lazio è una società che aspetta, quindi devono anche adattarsi all’ambiente. Speriamo che possano fare bene in campionato”.

Quale è il derby che hai nel cuore?

“I derby che ho vinto rimangono sempre nel cuore. Il derby di Roma sicuramente è speciale e spero tanto che la Lazio vinca un’altra volta”.

Nel tuo ruolo, Sarri ha scelto Cataldi.

“Cataldi sta crescendo tanto e sono contento perché è un ragazzo d’oro che lavora tanto e vive per la Lazio. Sarri ha voluto cambiare tanti giocatori, non vedo nessun problema.

Penso che potevo aiutare tanto ancora, però come ho detto, tornare in Brasile per aiutare la mia squadra del cuore, è stata la scelta giusta”.

Si ferma Immobile e la Lazio fa fatica a vincere. È fondamentale avere un suo vice?

“Immobile è un giocatore importante per come gioca la Lazio. E’ normale che fanno fatica a vincere senza di lui. Trovare un vice non è facile, anche perché deve accettare la panchina e sappiamo che Immobile vuole giocare tutte le partite”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW