Connect with us

Per Lei Combattiamo

Di Chiara: “Parolo è un centrocampista completo”

Published

on

 


La redazione de “I Laziali Sono Qua”, ha contattato Stefano Di Chiara, ex difensore della Lazio, attualmente allenatore.

Stefano è un bel momento per noi laziali. Concordi?

Assolutamente. Penso che la stagione disputata sin qui dagli uomini di Pioli stia sorprendendo un po’ tutti. Fino a qualche tempo fa pensavo che il traguardo massimo potesse essere il raggiungimento del terzo posto, ma oggi vi dico che per me la Lazio si giocherà il secondo fino all’ultima giornata con Roma e Napoli.

Domenica sera c’è Lazio-Inter. Che partita ti aspetti?

Sulla carta è una partita difficile, anche se ad essere onesti l’Inter è una delle più grandi delusioni del campionato. Ultimamente sta provando a rientrare nel discorso Europa League, ma se dopo quest’annata così mediocre riesce ancora a lottare per un posto in Europa, vuol dire che il calcio italiano ormai è davvero di basso livello. Detto questo, credo che se giocheranno De Vrij, Biglia e Klose dal primo minuto, la Lazio abbia tutte le carte in regola per battere l’Inter.

A chi attribuisci i principali meriti di questa stagione così esaltante?

Senza dubbio all’allenatore. Pioli ha dimostrato di essere una persona molto preparata ed è stato bravissimo a gestire il gruppo. Ha fatto sentire importanti anche i calciatori che hanno giocato meno e ha valorizzato tanti giovani, da Felipe Anderson a Cataldi.

C’è un giocatore che ti piace particolarmente?

Ce ne sono tanti, ma dico Parolo, un centrocampista in grado di saper far tutto e che ho avuto il piacere di allenare ad inizio carriera.

Se dovessi sbilanciarti su chi punteresti per il secondo e il terzo posto finale?

Ti dico seconda la Lazio e terza la Roma, grazie ad una grande vittoria nel Derby. E’ quella la partita chiave della stagione.

Concludiamo parlando di Primavera. Tu hai vinto il Campionato di questa categoria nel 1975-76. Ci dai un tuo parere su quello che sta facendo la Lazio di Simone Inzaghi?

Faccio i miei complimenti al lavoro che sta portando avanti. Aver vinto l’ennesimo trofeo, per giunta davanti alla Roma, è un motivo d’orgoglio, ma ad onor del vero io sono un nazionalista. Ai miei tempi c’erano 11 romani laziali contro 11 romani romanisti. Ormai siamo sommersi da stranieri già a partire da queste categorie e non ci dobbiamo sorprendere più di tanto se poi non ci sono più delle vere bandiere. 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Europa League

Sturm Graz-Lazio, le probabili formazioni dei biancocelesti

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Questa sera alle 18.45 la Lazio sarà ospite allo Sturmstadion Liebenau, per la terza giornata del girone F di Europa League. Ecco le probabili formazioni dei biancocelesti:

LAZIO (4-3-3) – Provedel; Hysaj, Gila, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Pedro.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW